Minicomputer

Un minicomputer è un computer con prestazioni e potenza intermedie tra un mainframe e un microcomputer, in grado di consentire l'accesso a più utenti ( multiutenza ). Gli utenti possono accedere alle risorse del minicomputer tramite un terminale o un PC dotato scheda di rete. Il collegamento tra i terminali e il minicomputer è realizzato tramite cavi. I minicomputer sono destinati a rispondere alle esigenze gestionali di aziende di medie o piccole dimensioni. Pur avendo caratteristiche simili a un mainframe, in termini di collegamento multiutenza e di capacità di elaborazione e registrazione di grandi quantità di dati, un minicomputer ha una minore potenza e velocità di calcolo. È, inoltre, caratterizzato da un minore costo hardware dell'architettura e da dimensioni più contenute rispetto a un mainframe.

MINICOMPUTER

In un minicomputer viene massimizzata soprattutto la velocità di connessione e di interazione tra gli utenti e il computer ( processori di I/O ). L'economicità del minicomputer consente ai produttori di computer di conquistare il mercato delle aziende private di medie e di piccole dimensioni, altrimenti escluse dal mercato dei grandi mainframe. I minicomputer si diffondono nel corso degli anni '60 e '70. Nei decenni successivi incrementano progressivamente le proprie performance di calcolo, per effetto dei progressi dell'elettronica e dei circuiti integrati. I progressi della microelettronica consentono anche di ridurre ulteriormente le dimensioni dei minicomputer, fino a renderli quasi simili a dei grandi computer da tavolo. Si registra un notevole miglioramento del rapporto performance / costo. Con il lancio dei primi personal computer, negli anni '80, i minicomputer perdono gran parte del mercato informatico delle piccole e medie imprese, restando sul mercato prevalentemente come workstation avanzate per la gestione delle reti di computer.

https://www.okpedia.it/minicomputer



Computer

Componenti del computer

Periferiche del computer

Accessori del computer