Microprocessore

Il microprocessore è un circuito integrato. In ambito informatico il termine microprocessore viene utilizzato per riferirsi alla CPU ( Central Processing Unit ), ossia all'unità centrale di elaborazione. La CPU è installata sul microprocessore e ha il compito di controllare e di coordinare tutte le attività del computer, elabora i dati in memoria, comunica con le periferiche, esegue i calcoli e le operazioni logiche, ecc. La CPU è formata dalla CU ( Unità Centrale ), la ALU e i registri. Tutte le operazioni in un microprocessore sono eseguite in bit (0 e 1) utilizzando il sistema binario e in linguaggio macchina. Il microprocessore è un circuito elettronico composto da migliaia di elementi in poco spazio, per questo motivo è anche detto VLSI ( Very Large Scale Integration ) ossia ad elevata scalata di integrazione.

MICROPROCESSORE

A partire dagli anni '60, la diffusione dei microprocessori consente di ridurre notevolmente le dimensioni degli elaboratori elettronici ( miniaturizzazione ). Mentre un elaboratore elettronico degli anni '50 occupa diversi metri cubi di volume, i computer con microprocessori riescono a svolgere le medesime operazioni con un processore delle dimensioni di pochi millimetri. Negli anni '70-'80 i microprocessori sono alla base dei primi home computer e personal computer. Oltre a ridurre lo spazio occupato dagli elaboratori elettronici, l'impiego dei microprocessori consente anche di ridurre il costo di produzione dei computer e di aumentare progressivamente la loro potenza e velocità di calcolo.

https://www.okpedia.it/microprocessore



Microprocessore

Tipi di processori