Architettura del computer

L'architettura del computer si basa sullo schema funzionale di elaboratore elettronico ideato nel 1947 da John Von Neumann. Tutti i computer realizzati nel Novecento si basano su questo schema. Secondo lo schema di Von Neumann l'elaborazione dei dati si basa sul caricamento di una serie di istruzioni ( programma ) nella memoria centrale del computer. L'architettura di Von Neumann è caratterizzata dalla presenza di una unita centrale di elaborazione, dalla memoria centrale e dalle unità periferiche di input ( ingresso ) e di uscita ( output ). L'unità centrale di elaborazione ( Central Processing Unit o CPU ) è, a sua volta, composta da una unità di controllo ( Control Unit ) e da un'unità logico-aritmetica ( Arithmetic Logic Unit o ALU ).

ARCHITETTURA DI VON NEUMANN

Ogni singolo componente del computer è collegato agli altri tramite l'unità centrale di elaborazione ( CPU ). Le unità periferiche svolgono prevalentemente le funzioni di entrata e di uscita dei dati. Il programma informatico che regola il flusso dei dati in input e in output, nonché l'elaborazione stessa, si trova nella memoria centrale del computer. Il programma informatico determina una sequenza di operazioni e di comandi che la macchina esegue per ultimare l'elaborazione dei dati.

https://www.okpedia.it/architettura_del_computer



Computer

Componenti del computer

Periferiche del computer

Accessori del computer