Computer Rockwell AIM 65

computer Rockwell AIM 65Il computer Rockwell AIM 65 è uno dei primi microcomputer della storia ed è l primo ad essere basato sul microprocessore MOS Technology 6502. Lanciato nel 1976 il Rockwell AIM 65 è prevalentemente una scheda utilizzata per funzioni di sviluppo. Tramite un monitor a led è possibile lavorare in assembler/disassembler, Basic, Pascal, PL/65 e Forth. Nell'hardware include anche un floppy disk controller, una uscita seriale RS-232 e una tastiera QWERTY. La memoria è composta da una RAM da 4 KB e da una ROM/EPROM da 4 KB. A metà strada tra il calcolatore da tavolo e una tastiera il computer Rockwell AIM 65 integra nel case una stampante a caratteri termici che può stampare i dati su carta una linea alla volta. L'uscita video è gestita dal software Advanced Interactive Monitor che permette all'utente di comandare il computer con la tastiera utilizzando una linea alla volta. La linea di inserimento dei comandi è riconosciuta dal prompt di apertura "<" e da uno di chiusura ">". Come altri microcomputer della sua epoca anche il Rockwell AIM 65 utilizza come memoria di massa esterna dei registratori a cassette magnetiche. 13 / 09 / 2010

https://www.okpedia.it/computer-rockwell-aim-65


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina


Computer

Componenti del computer

Periferiche del computer

Accessori del computer