OKPEDIA COSTO

Costo fisso

Il costo fisso è la componente del costo totale che non varia al variare della quantità di produzione. Il costo fisso è spesso associato al costo di realizzazione degli impianti e alla capacità produttiva degli stessi. Alcuni esempi di costi fissi sono gli impianti produttivi, i macchinari e le relative quote di ammortamento, gli edifici, ecc. Entro certi limiti il costo fisso è indipendente dalla quantità di produzione. Qualunque sia il livello di produzione dell'impresa, la capacità produttiva dei suoi impianti resta la stessa e i costi degli impianti devono essere comunque sostenuti dall'impresa. Per aumentare la produzione oltre la capacità massima dell'impianto o di un macchinario, l'imprenditore è costretto ad aprire un altro impianto o acquistare un altro macchinario. Nel seguente diagramma cartesiano i costi fissi sono rappresentati dalla retta (CF). Essendo indipendente dal volume di produzione (q) la retta dei costi fissi (CF) si presenta come una retta orizzontale e parallela all'asse delle ascisse. Le altre due rette rappresentano i costi variabili (CV) e i costi totali (CT).

COSTI VARIABILI

Ad esempio, se una impresa decide di far lavorare non a pieno regime i propri impianti per far fronte a un improvviso calo della domanda di mercato, deve comunque sostenere per intero il costo dell'affitto degli impianti, degli stabilimenti e dei macchinari. Allo stesso modo se nel breve periodo l'impresa vuole aumentare la quantità di produzione per far fronte a un improvviso aumento della domanda di mercato, può farlo soltanto aumentando l'impiego dei fattori produttivi ( costi variabili ) a parità di capacità produttivi ( tecnologia ). Non avrebbe il tempo sufficiente per modificare la capacità produttiva degli impianti ( costo fisso ) poiché tra la decisione di ampliare la capacità produttiva dell'impianto ( tecnologia ) e la realizzazione dell'impianto possono passare molti anni. È possibile modificare la capacità produttiva dell'impianto soltanto effettuando degli investimenti di medio-lungo periodo. Per questa ragione nel breve periodo i costi fissi di impresa sono considerati come una variabile costante. Viceversa, nel lungo periodo anche i costi fissi sono variabili poiché l'impresa può modificare anche la tecnologia degli impianti.

https://www.okpedia.it/costo_fisso



Costo


Questo sito utilizza cookie tecnici. Sono presenti alcuni cookie di terzi ( Gooogle, Facebook ) per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su OK, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all’uso dei cookie.

Per ulteriori informazioni o per revocare il consenso fai riferimento alla Privacy del sito.