test di verificaDomanda
Cos' lo spiazzamento in economia?



1 / 12 domande



Vuoi visualizzarlo sul tuo sito?

Spiazzamento ( crowding out )

Lo spiazzamento è un fenomeno economico in base al al quale il soddisfacimento della domanda pubblica implica la riduzione del soddisfacimento dalla domanda privata.

Ad esempio, l'aumento della spesa pubblica provoca la riduzione della spesa privata, ciò accade in particolar modo in una situazione di piena utilizzazione delle risorse. Può comunque presentarsi anche in un equilibrio di non piena occupazione.

In economia politica ( macroeconomia ) lo spiazzamento è conosciuto anche come sfollamento e con il termine anglosassone crowding out. L'effetto di spiazzamento riduce la spesa privata sia nel consumo e sia nell'investimento.

La rappresentazione grafica dello spiazzamento della politica fiscale

L'effetto di spiazzamento in un equilibrio in condizioni di non piena occupazione può essere rappresentato su un diagramma cartesiano tramite il modello IS-LM.

SPIAZZAMENTO

L'incremento della spesa pubblica ( +ΔG ) sposta la curva IS verso destra. L'equilibrio macroeconomico si sposta da e0 ( equilibrio iniziale ) a e1. Il punto e1 non è un equilibrio macroeconomico stabile poiché, a parità di tasso di interesse ( i0 ), la crescita del reddito ( ΔY ) genera un eccesso di domanda di moneta ( L>M ).

Per soddisfare l'eccesso di domanda di moneta gli operatori sono costretti a vendere i propri titoli in portafoglio, provocando la caduta del prezzo dei titoli e l'incremento del tasso di interesse ( i ). L'incremento del tasso di interesse deprime la domanda di investimenti ( -ΔI ) delle imprese private e, indirettamente, riduce la domanda aggregata ( -ΔAD ). L'equilibrio si sposta progressivamente lungo la curva IS da e1 a e2.

Nell'equilibrio finale e2 il tasso di interesse è più alto ( i2 ) e il reddito è più basso ( Y2 ) rispetto al punto e1. A differenza di quest'ultimo, l'equilibrio macroeconomico e2 è però un equilibrio stabile in quanto sia il mercato della moneta che il mercato dei beni sono in equilibrio.

In conclusione, quando si verifica lo spiazzamento la politica fiscale espansiva genera un effetto reale sul reddito ( Y2 ) inferiore rispetto al previsto ( Y1 ) in quanto l'incremento del tasso di interesse ( i2 ), necessario per riportare in equilibrio il mercato della moneta, provoca la caduta degli investimenti privati ( -ΔI ) nella domanda aggregata ( -ΔAD ).

In altri termini, l'incremento della spesa pubblica "spiazza" ( sostituisce ) parzialmente o totalmente l'entità degli investimenti privati ( I ) nella domanda aggregata. Il mancato incremento del reddito ( Y2Y1 ) è detto effetto di spiazzamento.

Secondo gli economisti keynesiani lo spiazzamento è un fenomeno molto limitato perché gli investimenti privati sono poco sensibili alle variazioni del tasso di interesse. Viceversa, secondo i monetaristi lo spiazzamento è intenso e il deficit spending dirotta le risorse dal settore privato al settore pubblico.

Tipi di spiazzamento

Lo spiazzamento ha luogo quando il governo decide di reperire le risorse per finanziare la spesa pubblica tramite un aumento dell'imposizione fiscale, ricorrendo al debito pubblico o ad una politica monetaria accomodante.

  • Imposte. Il governo aumenta la spesa pubblica reperendo le risorse necessarie al suo finanziamento tramite un inasprimento delle imposte. Ciò riduce il reddito netto delle famiglie e delle imprese e, infine, la loro spesa privata.
  • Debito pubblico. Quando lo Stato emette titoli di Stato per finanziare la spesa pubblica riduce le risorse finanziarie a disposizione della domanda privata, causando un incremento dei tassi di interesse che, a sua volta, riduce gli investimenti privati.
  • Politica monetaria accomodante. Quando lo Stato aumenta la circolazione monetaria per finanziare il proprio deficit di bilancio, la maggiore offerta di moneta può causare l'incremento dei prezzi. L'inflazione dei prezzi, infine, riduce il reddito reale e il potere di acquisto, ossia la spesa privata.
    POLITICA MONETARIA ACCOMODANTE

Lo spiazzamento totale o parziale

Lo spiazzamento si realizza appieno quando il sistema economico si trova in una situazione di piena occupazione. Si realizza in modo parziale o non si realizza del tutto quando il sistema economico è in una situazione di sottoccupazione delle risorse.

La sottoutilizzazione o meno della capacità produttiva è alla base della controversia tra la scuola keynesiana e la scuola monetarista sull'effetto di spiazzamento.

https://www.okpedia.it/spiazzamento


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina


note


Crowding out

Crowding out è il termine anglosassone per definire lo spizzamento, ossia la riduzione della spesa privata come conseguenza dell'aumento della spesa pubblica.

In condizioni di piena occupazione, il finanziamento della spesa pubblica tramite l'aumento delle imposte provoca una riduzione delle risorse economiche disponibili per la spesa privata. Il fenomeno si presenta in modo parziale, invece, quando il sistema economico si trova in uno stato di sottoccupazione delle risorse.

Oltre che con l'aumento delle imposte il fenomeno Crowding out si verifica anche quando lo Stato ricorre al debito pubblico o alla politica monetaria per la copertura finanziaria dell'aumento della spesa pubblica.


Politica fiscale