Profitto imprenditore

Il profitto non è un elemento fondamentale per definire la figura dell'imprenditore. Pur rappresentando un aspetto importante per le iniziative commerciali, la ricerca del profitto non è perseguita da tutte le tipologie d'impresa. La figura dell'imprenditore vale per tutte le imprese e non soltanto per quelle a fini di lucro. È sufficiente che compia un'attività economica, intendendo con quest'ultima una serie di atti funzionalmente collegati che consentano all'impresa di ottenere dei ricavi economici non inferiori ai costi economici. Il "profitto imprenditoriale"(o scopo di lucro) è uno degli obiettivi principali soltanto nelle imprese a fini di lucro. In altre tipologie di imprese (es. noprofit, onlus, cooperative, ecc.) la ricerca del profitto non ha la stessa importanza. Per questa ragione il legislatore pone come obiettivo generico di un imprenditore l'attività di produzione o di scambio.

https://www.okpedia.it/profitto_imprenditore


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina