Spendita del nome

La spendita del nome è il criterio in base al quale l'imprenditore esercita in nome proprio l'attività d'impresa. La spendita del nome è un elemento essenziale dell'attività d'impresa. Dalla spendita del nome deriva l'assunzione del rischio imprenditoriale e delle responsabilità da parte dell'imprenditore per l'esercizio dell'attività. È possibile distinguere due tipologie di spendita del nome:

  • Spendita in nome proprio. È il caso dell'imprenditore che opera in nome proprio. Gli effetti dei negozi giuridici posti in essere rientrano nella sfera giuridica dell'imprenditore.
  • Spendita del nome altrui. È il caso della rappresentanza diretta in cui il soggetto rappresentante opera in nome e nell'interesse del soggetto rappresentato. Gli effetti dei negozi giuridici posti in essere rientrano nella sfera giuridica del soggetto rappresentato.

La spendita del nome è la caratteristica che distingue la figura dell'imprenditore da quella del lavoratore autonomo e del lavoro subordinato. Dall'assunzione del rischio d'impresa da parte dell'imprenditore deriva anche la responsabilità dell'imprenditore nell'esercizio dell'attività d'impresa.

https://www.okpedia.it/spendita_del_nome


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina