Mercato della moneta

Il mercato della moneta è il luogo in cui si incontrano la domanda di moneta e l'offerta di moneta di un sistema economico. Nella macroeconomia tradizionale il mercato della moneta ( mercato monetario ) determina il tasso di interesse di equilibrio, ossia quel livello del tasso di interesse che consente di eguagliare la domanda e l'offerta di moneta ( L=M ). Il mercato monetario può essere rappresentato sul diagramma cartesiano ponendo la quantità della moneta sull'asse delle ascisse e il tasso di interesse sull'asse delle ordinate.

MERCATO DELLA MONETA

Il tasso di interesse di equilibrio si ottiene graficamente nel punto di intersezione tra la curva di domanda di moneta ( L ) e la curva di offerta di moneta ( M ). Le principali schede del mercato della moneta sono le seguenti:

  • Domanda di moneta. La domanda di moneta ( L ) è la richiesta di moneta da parte degli operatori economici come mezzo di pagamento delle transazioni oppure per motivi precauzionali o speculativi.
  • Offerta di moneta. L'offerta di moneta ( M ) è gestita principalmente dalla Banca centrale del sistema economico. In senso più ampio, si intende per offerta di moneta la quantità di moneta complessivamente in circolazione nel sistema economico.

Modello IS-LM. Nella macroeconomia tradizionale il mercato della moneta è uno dei principali componenti del modello IS-LM. Il mercato della moneta e il mercato dei beni consentono di determinare il livello del tasso di interesse ( i ) tale da eguagliare la domanda aggregata al reddito e la domanda di moneta all'offerta di moneta.

Mercato monetario ( finanza ). La definizione di mercato monetario nella macroeconomia ( economia politica ) differisce da quella del mercato monetario della finanza o di altri ambiti di studio. Per una visione più specifica si rimanda alla lettura della pagina dedicata al mercato monetario.

https://www.okpedia.it/mercato_della_moneta


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina


Mercato della moneta