Base monetaria

La base monetaria è l'aggregato monetario composto dalla moneta legale e dalle attività finanziaria direttamente e immediatamente convertibili, senza costi, in moneta legale. È l'insieme composto dalla moneta circolante e dalle riserve della banca centrale. La base monetaria comprende, in genere, tutte le monete metalliche coniate dallo Stato, le passività delle autorità monetarie convertibili a vista ( banconote, depositi ) e le riserve delle valute estere convertibili nella moneta nazionale. Nella macroeconomia la base monetaria è rappresentata dalla variabile H ed è composta dalla moneta legale circolante ( CU ) e dalle riserve bancarie ( RE ).

H = CU + RE

La base monetaria è l'aggregato monetario più ristretto. Il rapporto tra la quantità di moneta circolante ( M ) e la base monetaria ( H ) consente di calcolare il moltiplicatore monetario del sistema economico. Quanto più alto è il rapporto, tanto più alta è l'offerta di moneta endogena del sistema economico.

M / H

La base monetaria è uno dei principali strumenti della politica monetaria. Tramite la base monetaria e il moltiplicatore monetario è possibile calcolare la quantità di moneta circolante in un sistema economico, nei mercati monetari e finanziari. La base monetaria è utilizzata come riserva obbligatoria a cui possono far fronte le banche e come scorta della moneta circolante per gli operatori economici.La base monetaria è gestita dall'autorità monetaria di un paese, solitamente la banca centrale del paese.

Nell'Unione europea la base monetaria è gestita direttamente dalle autorità monetarie europee. Con l'ingresso nell'Ue i paesi membri della zona Euro hanno trasferito la propria sovranità monetaria nazionale alle autorità sovrannazionali dell'Unione europea.

https://www.okpedia.it/base_monetaria


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina


Mercato della moneta