OKPEDIA MERCATO DEI CAPITALI

Mercato monetario

Il mercato monetario è un mercato del capitale in cui gli operatori negoziano e scambiano gli strumenti finanziari a breve termine. Nel mercato monetario sono scambiati i titoli di Stato, le accettazioni bancarie, ecc. Il mercato monetario è caratterizzato da elevata liquidità dei titoli che, essendo titoli a breve termine, possono essere negoziati e scambiati in modo rapido tra gli operatori. Gli scambi sul mercato monetario sono continui, gli operatori operano sul mercato monetario in modo impersonale e indiretto, data la vastità degli scambi il mercato monetario ha portata nazionale o internazionale. Il mercato monetario appartiene, pertanto, al mercato aperto del capitale. Il prezzo degli strumenti finanziari è determinato dal mercato ed è in funzione diretta del tasso di interesse a breve termine. Il mercato monetario è considerato un mercato a basso grado di rischio in quanto i titoli scambiati sono strumenti finanziari di breve termine e ad elevata liquidità, inoltre gli operatori emittenti dei titoli scambiati sul mercato monetario sono generalmente caratterizzati da un elevato grado di solvibilità. Ad esempio, i titoli di Stato sono emessi dai governi e sono considerati lo strumento finanziario a rischio più basso. Un particolare settore del mercato monetario è il mercato interbancario ove operano prevalentemente gli istituti bancari e le banche sia dal lato della domanda che dall'offerta.

Mercato della moneta. Nella macroeconomia ( economia politica ) il mercato monetario è il luogo in cui si incontrano la domanda di moneta e l'offerta di moneta, al fine di determinare la quantità della moneta circolante in un sistema economico e il tasso di interesse di equilibrio ( tasso di interesse di mercato ). È indicato come mercato della moneta o mercato monetario.

https://www.okpedia.it/mercato_monetario


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina


Capitale