Agente risolutore di problemi

Un agente risolutore di problemi è un agente razionale in grado di massimizzare la misura di una prestazione in relazione ad un obiettivo da raggiungere. Per fare un esempio l'agente risolutore di problemi è attualmente utilizzato nei moderni navigatori satellitari GPS per tracciare la rotta stradale più efficiente tenendo conto della posizione attuale, della meta e di altre informazioni relative all'ambiente (es. traffico, meteo, orario, ecc.). Le fasi operative di un agente risolutore di problemi sono le seguenti:

  • Obiettivo. Il sistema formula un obiettivo tenendo conto dello stato corrente del mondo e della funzione massimizzante della prestazione. L'obiettivo si presenta semplicemente come un insieme di stati della realtà.
  • Problema. Successivamente l'agente passa alla formulazione del problema, ossia determina una o più sequenze di azioni che dovrebbero consentire di raggiungere l'obiettivo preposto.
  • Ricerca. In questa fase l'agente individua tutte le possibili opzioni di azione.
  • Soluzione. Al termine della ricerca l'agente seleziona il processo più efficiente a parità di efficacia detta "soluzione".
  • Esecuzione. E' la fase prettamente operativa in cui l'agente esegue la sequenza di azioni prevista dalla soluzione.

Al termine dell'esecuzione delle azioni, l'agente rileva il nuovo stato dell'ambiente e comincia un nuovo ciclo ponendosi un nuovo obiettivo, un problema e via dicendo.

https://www.okpedia.it/agente_risolutore_di_problemi




Agente razionale