OKPEDIA NASCITA UOMO

Nascita dell'uomo

La nascita dell'uomo sulla Terra risale a 250-500 mila anni fa ( mezzo milione di anni fa ). È comunque difficile dare una data precisa. L'evoluzione dell'uomo dai primi ominidi è un processo continuo, avvenuto prevalentemente in Africa in regioni e periodi diversi.

Gran parte dell'evoluzione dell'uomo si svolge nella preistoria, in condizioni ambientali del tutto critiche e durante i periodi di glaciazione del globo.

L'uso degli strumenti

I primi uomini hanno imparato a superare le diffoltà dell'ambiente e della natura, servendosi di strumenti e dell'ingegno. Un aspetto caratterizzante dell'uomo e che lo distingue dagli altri animali della Terra. I primi strumenti sono realizzati usando la pietra o le ossa. Sono prevalentamente strumenti da caccia.

Rispetto agli altri animali l'uso degli strumenti diventa prevalente nella lotta per la sopravvivenza dell'uomo. La pietra grezza viene lavorata e perfezionata. Nascono nuove armi in grado di colpire le prede a grandi distanze, come l'arco, il dardo e la lancia.

La scoperta del fuoco

Altra grande scoperta dei primi uomini è la cura del fuoco. Rispetto agli altri animali l'uomo impara a non aver paura del fuoco e ad utilizzarlo come difesa dai predatori. Dapprima il fuoco viene prelevato dagli incendi causati dai fulmini e continuamente alimentato (primordiale focolare). Successivamente l'uomo impara ad accendere il fuoco, tramite le scintille generate dalle pietre focaie.

La vita nomade in gruppo

L'uomo vive in gruppi e si rifugia in caverne. Vive di caccia, di pesca e di raccolta dei frutti naturali, in un'economia sostanzialmente nomade e parassitaria. Per seguire le prede e i frutti è costretto al nomadismo con l'alternarsi delle stagioni.

I primi gruppi umani si distinguono dal branco animale. Ogni membro ricopre un ruolo sociale ben determinato in una società molto più complessa, seppure primitiva, rispetto al semplice branco animale. Ogni gruppo umano ha un proprio totem, un animale sacro, ed una spiritualità che man mano fa nascere il culto dei morti.

https://www.okpedia.it/nascita_dell_uomo


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina


note


  • Nella regione dell'Afar, nel sito di Ledi-Geraru, viene trovata una mascella fossile di 2,8 milioni di anni fa con le caratteristiche del genere Homo, pre-molari simmetrici e molari sottili. Questa scoperta potrebbe anticipare di 500 mila anni la comparsa dei primi ominidi ( 5/3/2015 ).

Preistoria

Evoluzione umana

Età della pietra

Età dei metalli

Arte