OKPEDIA SVILUPPO ECONOMICO

Fasi dello sviluppo economico

Le fasi dello sviluppo economico mostrano le variazioni della struttura produttiva di un sistema economico nel corso del tempo. In ogni fase dello sviluppo economico ( stadio di sviluppo ) il peso dei settori produttivi sul resto dell'economia è fortemente variabile. Per un'analisi generale delle fasi si tende a considerare la Rivoluzione industriale come spartiacque tra l'antico modo di produzione e quello moderno. È così possibile distinguere tre grandi fasi dello sviluppo economico: la fase pre-industriale, la fase industriale e la fase post-industriale.

FASI DELLO SVILUPPO ECONOMICO

  • Fase pre-industriale. Nelle economie allo stadio pre-industriale il peso del settore primario (agricoltura, allevamento, ecc. ) domina sull'economia Le attività industriali sono del tutto assenti oppure sono limitate a piccole attività artigianali con scarse economie di scala. La fonte di energia principale è ancora il legno o la forza animale. La tecnologia è limitata. Il peso del terziario è limitato alle attività amministrative dello Stato. Per il resto dei servizi a basso valore aggiunto prevale il sistema basato sulla schiavitù.
  • Fase industriale. Nelle economie industriali il peso del settore secondario conosce una rapida crescita. La produzione delle macchine agricole consente di aumentare la produttività agricola riducendo l'occupazione nel settore primario. Si verifica una migrazione dei contadini dalle campagne verso le aree urbane industriali per trovare occupazione come operai. In alcuni paesi ( es. Inghilterra ) tale fenomeno è ulteriormente spinto dalla recinzione delle terre. L'abolizione della schiavitù e la crisi dell'agricoltura di sussistenza consente la nascita della classe sociale dei lavoratori proletari. Il vecchio modo di produzione manifatturiero degli artigiani viene sostituito con il modo di produzione industriale, i macchinari sono concentrati in appositi edifici, detti fabbriche, e sono alimentati in una prima fase direttamente dalla forza vapore e in una fase successiva dalla combustione delle risorse di energia fossile ( carbone, petrolio, gas ) o, indirettamente, dall'energia elettrica.
  • Fase post-industriale. Le economie post-industriali sono società tecnologicamente avanzate. Le innovazioni tecnologiche hanno modificato radicalmente la struttura sociale. Al posto della classe dei lavoratori proletari prevale il ceto medio, una classe di lavoratori che beneficia di piccole proprietà e dell'assistenza sociale da parte dello Stato (es. welfare state, pensioni, sanità, diritto del lavoro, ecc.). Si afferma il consumismo come motore di crescita e di stabilità economica. L'elevata produttività industriale e la nuova struttura società riducono il peso del settore industriale a vantaggio del settore terziario ( terziarizzazione dell'economia ). Il settore dei servizi, perlopiu servizi a valore aggiunto ( trasporti, comunicazioni, finanza, informatica, ecc. ) si trasforma nel principale sbocco occupazionale. Le attività industriali mature ( es. industria pesante ) sono delocalizzate nei paesi in via di sviluppo per il minore costo del lavoro. All'interno del settore terziario le attività di servizio ad elevato contenuto tecnologico ( terziario avanzato ) iniziano ad essere separate dal resto delle attività del settore terziario contribuendo così alla nascita di un nuovo settore economico, il quaternario.

Teoria degli stadi dello sviluppo di Rostow. Le fasi dello sviluppo economico appena delineate si basano sulla teoria degli stadi dello sviluppo di Walt Whitman Rostow. Questo approccio si basa sull'osservazione dello sviluppo economico dei primi paesi industrializzati nel XIX-XX secolo. Tale approccio può pertanto interpretare con efficacia soltanto la storia economica del passato ma non anche quella più recente. Lo sviluppo economico degli attuali paesi in via di sviluppo si verifica in un mondo già industrializzato e post-industrializzato. L'attuale processo di sviluppo di un paese è, quindi, influenzato dal contesto globale che lo circonda e può seguire anche percorsi diversi dalle fasi dello sviluppo formalizzate da Rostow negli anni '60.

https://www.okpedia.it/fasi_dello_sviluppo_economico



Sviluppo economico