Pubblicità su YouTube

La pubblicità su YouTube. La piattaforma video YouTube è il new media che più è riuscito ad avvicinarsi alla televisione. Milioni di utenti ogni giorno visualizzano video. La diffusione di YouTube ha creato nuovi mezzi e spazi pubblicitari online a disposizione degli sponsor. La pubblicità su YouTube può essere realizzata in due modi:

Le due strade hanno pro e contro. La pubblicità a pagamento è più indicata per le campagne pubblicitarie classiche in cui sia presente una pianificazione temporale della comunicazione. Il numero delle esposizioni è garantito anche nel breve periodo. La pubblicità gratuita è invece una leva del buzz marketing e del guerrilla marketing. Il risultato finale è incerto e di lungo periodo.

Pubblicità a pagamento su YouTube

Lo sponsor acquista lo spazio pubblicitario presso una concessionaria di pubblicità o direttamente su Youtube. L'acquisto degli spazi banner su Youtube è la strada più veloce e sicura. Lo sponsor sceglie la tipologia dell'annuncio video (banner, testo, video spot, rich-media, in-stream, video sponsorizzati), la posizione dello spazio pubblicitaria, le pagine di destinazione e le impressions. Esistono anche due modalità di pubblicità self-service su Youtube, la prima è riservata agli sponsor che dispongono di un video da sponsorizzare su Youtube, la seconda consiste nell'acquisto di annunci testuali tramite il sistema degli Adwords. Lo sponsor sostiene la spesa di produzione della creatività pubblicitaria (es. banner, video ecc) e la spesa di acquisto dello spazio pubblicitario (numero visualizzazioni).

Pubblicità gratuita su YouTube

Lo sponsor realizza un video in grado di raggiungere il target di interesse e veicolare il messaggio pubblicitario. Il video è caricato su YouTube utilizzando gli strumenti gratuiti messi a disposizione degli utenti. Come accade, ad esempio, per i motori di ricerca con il posizionamento naturale dei contenuti, se il video si posiziona ai primi posti nelle pagine delle ricerche su Youtube su una determinata keyword il proprietario del video (lo sponsor) beneficia di una rendita gratuita di posizione in termini di visibilità. Questa via non implica l'acquisto degli spazi pubblicitari da parte dello sponsor. Tuttavia, i costi di produzione dei video possono essere elevati ed il risultato finale del posizionamento non è sicuro. È una strada particolarmente indicata per le campagne pubblicitarie basate sul buzz marketing, sul viral marketing e sul guerrilla marketing.

( okpedia )

condividi
 
 
commenti