Tebe

Tebe è un'antica città della Grecia situata nella regione della Beozia nella Grecia centrale. Oggi conta soltanto 24 mila abitanti ma in passato ha giocato un ruolo di primo ordine negli equilibri politici dell'area. Come gran parte delle polis della regione greca nel XV secolo a.C. gli abitanti del posto hanno contatti commerciali e culturali con la civiltà minoica per poi diventare un importante centro miceneo. La mitologia narra della fondazione della città per opera del fenicio Cadmo. Dal nome del suo fondatore deriva il primo nome della città (Cadmo) ed il nome della rocca che la sovrasta (rocca Cadmea). La città viene rasa al suolo diverse volte nel corso della storia. Nel VII secolo Tebe predomina sulle altre polis della Beozia e gli viene riconosciuto lo status di città egemone della Lega beotica.

Nel corso delle guerre persiane Tebe si arrende ai persiani di Serse dopo la sconfitta greca nella battaglia delle Termopili. La sua resa sarà punita al termine della guerra dagli ateniesi che assediano la città e vi instaurano temporaneamente un governo a regime democratico. La società tebana è però profondamente diversa da quella ateniese. Tebe è priva di un forte ceto commerciale. In pochi anni il potere politico torna nelle mani degli aristocratici latifondisti e la città riesce a staccarsi dal dominio di Atene per tornare ad essere la città egemone della Lega beotica. Al termine delle guerre del Peloponneso Tebe si scontra con l'espansionismo di Sparta e conquista per un breve periodo l'egemonia sull'intera Grecia, riuscendo ad invadere persino il Peloponneso. L'ascesa di Tebe è rapida almeno come il suo declino. In pochi anni la città entra in una fase di decadenza che anticipa di pochi decenni la conquista macedone e successivamente quella romana. Tebe entra in un lungo periodo di oblio per poi risorgere nel corso della fase bizantina quando torna ad essere una delle principali città del mondo greco. Tebe segue le sorti dell'impero bizantino. Nel 1460 viene conquistata dai Turchi Ottomani e conosce una nuova e definitiva decadenza politica da cui non si rialzerà più. Nell'attuale Tebe moderna è possibile visitare i resti della rocca Cadmea ed i reperti archeologici rinvenuti sul posto nel corso degli scavi. Poche strutture però sono giunte ai nostri giorni. La città moderna è soprattutto una piccola città agricola con diversi comparti industriali nel settore tessile.

https://www.okpedia.it/tebe



Grecia

Regioni e territori della Grecia

Clima