Megalopoli

Megalopoli è una polis greca (Megalopolis) del Peloponneso situata lungo la strada per Tripolis a 430 metri dal livello del mare. Dell'antica polis sono arrivate soltanto poche rovine che ben poco tramandano della gloria e dell'imponenza della città. Megalopolis (Grande Città) viene costruita nel 371 a.C. dallo stratega tebano Epaminonda per realizzare una catena di cittadine fortificate al fine di contenere l'espansionismo di Sparta. Nel IV Megalopoli è una tra le principali polis greche. Il suo teatro, alto 30 metri, è in grado di ospitare circa 20 mila persone.

MAPPA PELOPONNESO IV SECOLO A.C.

Nel 331 a.C. la città di Megalopoli viene invasa dagli spartani e subito liberata dai macedoni. Nel 223 a.C. Megalopoli subisce una nuova conquista da parte delle truppe spartani che la radono al suolo. Il territorio cade in una profonda decadenza e in uno stato di abbandono. La città viene rifondata soltanto in epoca contemporanea con l'indipendenza della Grecia nel IXX secolo. Oggi nella municipalità di Megalopoli vivono circa 13 mila abitanti. Gran parte del territorio circostante la moderna città è ancora ricoperto da vegetazione incolta che ricorda il periodo di lungo abbandono dell'antica polis.

https://www.okpedia.it/megalopoli



Grecia

Regioni e territori della Grecia

Clima