Schede perforate

Le schede perforate sono uno dei primi supporti di memoria secondaria di un elaboratore elettronico. Si tratta di un supporto di memorizzazione fisico/meccanico, realizzato tramite l'utilizzo di schede di cartoncino leggero. Le perforazioni ( fori ) sulla scheda identificano dati o programmi informatici. Ogni scheda perforata standard ( "formato IBM" ) è composta da 12 righe e da 80 colonne. Le schede sono perforate in output tramite un dispositivo meccanico di perforazione ( perforatore di schede ) con dei punzoni azionati da interruttori elettromagnetici.

SCHEDA PERFORATA

L'operazione di lettura in input delle schede è, invece, ottenuta tramite un dispositivo di sensori fotoelettrici ( lettore di schede ). La scheda viene irraggiata dalla luce e il lettore rileva la luce attraverso i fori sulla scheda per ricostruire l'informazione Sia le operazioni di scrittura che quelle di lettura possono essere effettuate in modo sequenziale o, nei dispositivi predisposti, in modo parallelo ossia con più schede contemporaneamente. Per consentire l'utilizzo delle schede perforate nel verso corretto nei dispositivi di lettura o di perforazione, ogni scheda è munita di un angolo tagliato al fine di consentire ai dispositivi di verificare l'inserimento corretto della scheda perforata prima di iniziare l'operazione di lettura o di scrittura. Le schede perforate sono utilizzate come supporto di registrazione dei dati fino agli anni '60-'70. La diffusione di altri supporti di memorizzazione basati sull'elettromagnetismo ( nastri magnetici, floppy disk, ecc. ) rende obsoleta la tecnologia delle schede perforate.

L'idea di utilizzare dei supporti fisici per memorizzare un programma o dei dati viene introdotta per la prima volta nei telai programmabili della prima rivoluzione industriale, alla fine del XVIII secolo. L'uso delle schede perforate nei computer di prima generazione può, quindi, beneficiare di una secolare esperienza in ambito produttivo e tecnologico. Inoltre, l'uso delle schede perforate non implicano l'introduzione di una nuova tecnologia di memorizzazione.

Le schede perforate sono un supporto di memoria secondaria molto ingombrante. Le operazioni di lettura e di scrittura sono lente anche nei dispositivi di lettura/scrittura in parallelo.

https://www.okpedia.it/schede_perforate



Memoria ( computer )