Entrate pubbliche

Le entrate pubbliche sono le risorse raccolte dallo Stato o dagli enti pubblici per soddisfare il fabbisogno finanziario della gestione pubblica. Le entrate pubbliche consentono la copertura dei costi dell'offerta dei beni e servizi pubblici alla collettività ( spesa pubblica ). Sono iscritte in entrata nel bilancio dello Stato.

le entrate pubbliche

Le entrate statali possono essere risorse di qualsiasi natura. In genere, si tratta comunque di risorse economiche affluite nelle casse dello Stato per diversi motivi ( es. tributi, tasse, sanzioni economiche, vendita titoli, alienazione del patrimonio pubblico, rimborso dei crediti, ecc. ).

Tipi di entrate pubbliche

Le entrate pubbliche si possono classificare in base alla loro natura in tributarie o extratributarie.

  • Le entrate tributarie. Sono composte prevalentemente da tributi.
  • Le entrate extratributarie. Sono proventi derivanti dalla gestione del patrimonio pubblico.

    Ad esempio, l'alienazione e l'ammortamento dei beni patrimoniali, la riscossione dei crediti, l'accensione di finanziamenti, la vendita dei titoli e gli utili delle imprese pubbliche.

le entrate pubbliche

Le entrate originarie e derivate

Dal punto di vista economico le entrate pubbliche si distinguono in originarie e derivate.

  • Le entrate originarie sono generate dal patrimonio dello Stato o degli enti pubblici ( es. alienazione, locazione, affitto ) oppure tramite le attività economiche delle imprese pubbliche. Dal punto di vista giuridico si tratta di una fonte di entrata di diritto privato, perché lo Stato opera sul mercato come un qualsiasi soggetto economico privato.
  • Le entrate derivate sono generate dal prelievo coattivo di ricchezza ai privati da parte dello Stato. Dal punto di vista giuridico si tratta di una fonte di entrata di diritto pubblico, perché lo Stato opera con potere di imperio e i cittadini sono obbligati al pagamento. Fanno parte di questa categoria le entrate tributarie ( imposte, tasse, contributi ).

la differenza tra le entrate pubbliche originarie e le entrate pubbliche derivate

Entrate parafiscali. Nelle entrate pubbliche derivate sono incluse anche le entrate parafiscali, provenienti dal versamento dei contributi sociali dei lavoratori nelle casse degli istituti assistenziali e previdenziali.

Altre classificazioni delle entrate pubbliche

Un'altra classificazione delle entrate pubbliche si basa sulla fonte giuridica di diritto pubblico o privato dell'entrata.

  • Le entrate di diritto privato. Lo Stato opera sul mercato come un soggetto economico privato.
  • Le entrate di diritto pubblico. Lo Stato opera con potere di imperio.

    Nota. Le entrate di diritto privato coincidono generalmente con le entrate originarie, mentre le entrate di diritto pubblico con le entrate derivate.

la classificazione dell'entrata pubblica in base alla fonte di diritto privato o pubblico e alla ripetizione nel tempo

In base alla periodicità temporale, le entrate pubbliche si classificano in ordinarie o straordinaria.

  • L'entrata ordinaria si ripete nel tempo con cadenza regolare o quasi.
  • L'entrata straordinaria non si ripete nel tempo perché si presenta soltanto in una particolare occasione.

    Esempio. L'alienazione del patrimonio pubblico e i condoni edilizi sono entrate pubbliche straordinarie.

https://www.okpedia.it/entrate-pubbliche



Economia pubblica