Scienza

La scienza è l'insieme dei risultati dell'attività umana volta alla conoscenza di cause, leggi ed effetti su un determinato evento naturale o sociale. La scienza forma un complesso organico di conoscenze mediante un processo di osservazione e descrizione, finalizzato a dare una spiegazione alla realtà fattuale delle cose. La scienza moderna si basa sull'osservazione sperimentale dell'evento, sulla formulazione di un'ipotesi generale e infine sulla verifica della stessa mediante osservazioni successive ripetute ( metodo scientifico ). La parola scienza deriva dal latino scientia ossia "conoscenza". Con la nascita della scienza moderna, attribuita a Galileo Galileo, la scienza inizia a distinguersi dalle altre discipline di studio filosofico-teologico. Il sapere viene suddiviso in discipline scientifiche specialistiche nate dalla suddivisione in scienze pure ( matematica, fisica, chimica, scienze naturali, ecc ), scienze sociali ( economia, sociologia, ecc. ) e scienze umane ( letteratura, psicologia, ecc. ). La scienza moderna viene intesa come una conoscenza esatta, acquisita dall'osservazione, dalla sperimentazione e dall'esperienza. Allo scienziato spetta il compito di individuare le cause e le leggi dei fenomeni. Per indicare l'insieme delle discipline si tende a parlare di scienze, al plurale, sia in senso generale che in senso particolare. Le scienze accomunate da un medesimo carattere di affinità, oggetto di indagine o metodo di indagine sono accompagnate dal nome del campo di studio. Ad esempio, le scienze politiche, le scienze economiche, le scienze della Terra, le scienze astronomiche.










 

Scienza

Discipline scientifiche

Ultimo aggiornamento

Home | Bibliografia |