Ambiente

La parola ambiente può avere molti significati ed è spesso utilizzata con accezione diversa dalle diverse discipline scientifiche. Dal punto di vista biologico l'ambiente è tutto ciò che può influire sulla vita di un organismo. In quest'ottica possiamo definire l'ambiente come l'insieme di condizioni chimico-fisiche (detti fattori abiotici) e biologiche (detti fattori biotici) a cui è soggetto un organismo. Più semplicemente possiamo dire che l'ambiente è tutto ciò che ci circonda. A volte la parola ambiente è utilizzata anche come sinonimo di ecosistema. L'ambiente è un insieme complesso composto da fattori abiotici e da fattori biotici.

  • Fattori abiotici. I fattori abiotici sono le condizioni chimico-fisiche e gli elementi inanimati. I principali fattori abiotici dell'ambiente sono la temperatura, la forza di gravità, la pressione, la luce, l'acqua, l'ossigeno, il biossido di carbonio, la salinità ed altri fattori chimico-fisici.
  • Fattori biotici. I fattori biotici sono gli organismi che vivono nell'ambiente. Tra gli organismi viventi si instaurano rapporti di predazione e di simbiosi. Nel corso dell'evoluzione gli organismi viventi si sviluppano in stretto contatto con il loro ambiente (processo di adattamento).

I fattori biotici ed i fattori abiotici non sono indipendenti tra loro. Al contrario, tra i fattori sussiste un rapporto biunivoco di esistenza. I fattori abiotici determinano ed influenzano il comportamento dei fattori biotici e questi ultimi, a loro volta, modificano i fattori abiotici. Questo rapporto biunivoco di determinazione fa si che l'ambiente sia in continuo mutamento nel corso del tempo.


 
 
commenti



note

Definizione di ambiente

La puntuale definizione del concetto di ambiente è quella riportata nell’allegato I “Componenti e Fattori Ambientali” del DPCM 27.12.1988 “norme tecniche per la redazione degli studi di impatto ambientale" ai sensi dell’art. 6 della Legge 349/86. Essa definisce l’ambiente come l’interazione continua dei seguenti componenti e fattori:

  • Atmosfera: qualità dell’aria e caratterizzazione meteo - climatica.
  • Ambiente idrico: acque sotterranee ed acque superficiali (dolci, salmastre, marine) considerata come componenti, ambienti e risorse.
  • Suolo e sottosuolo: intesi sotto il profilo geologico, geomorfologico e pedologico, nel quadro dell'ambiente in esame, ed anche come risorse non rinnovabili.
  • Vegetazione, flora, fauna: formazioni vegetali ed associazioni animali, emergenze più
    significative, specie protette ed equilibri naturali complessi di componenti e fattori fisici, chimici e biologici tra loro interagenti ed interdipendenti, che formano un sistema unitario e identificabile (quali un lago, un bosco, un fiume, il mare) per propria struttura, funzionamento ed evoluzione temporale.
  • Salute pubblica: ambiente come individui e comunità.
  • Rumore e vibrazioni: considerati in rapporto all'ambiente sia naturale che umano.
  • Radiazioni ionizzanti e non ionizzanti: considerati in rapporto all'ambiente sia naturale che umano.
  • Paesaggio: aspetti morfologici e culturali del paesaggio, identità delle comunità umane interessate e relativi beni culturali.

L’ambiente, quindi, è altro – diverso – dalla “natura” o meglio l’ambiente comprende anche la natura, ma non può unicamente essere identificato con essa. Il concetto di ambiente è totalizzante ed onnicomprensivo e qualsiasi decisione che lo riguardi non può non essere condotta senza tenere in paritetica considerazione tutti i quei fattori e componenti che lo costituiscono. Valutare in modo corretto l’impatto (negativo o positivo) che una certa opera antropica, sia in fase di realizzazione sia in pieno esercizio, implica necessariamente analizzare tutti i parametri che entrano in gioco, ricadenti nella definizione di cui sopra, assegnando a ciascuno di essi un preciso indice identificativo ed il relativo peso (importanza relativa). Qualsiasi analisi non condotta secondo questo iter olistico non porterà a risultati scientificamente e razionalmente corretti.

In biologia l'ambiente (o biosfera ) è l'insieme delle condizioni fisico-chimiche e biologiche di un sistema ecologico. I principali elementi che compongono l'ambiente sono la flora, la fauna, la temperatura, la pressione atmosferica, le sostanze organiche e inorganiche, la luce, l'aria ecc. L'ambiente è un sistema complesso. Tra i singoli elementi dell'ambiente si instaurano relazioni intrecciate. Se riferito a una determinata specie il termine ambiente diventa sinonimo di habitat. Oltre all'accezione di ambiente naturale la parola ambiente può essere utilizzata con significato distinto anche in diverse discipline di studio, come ad esempio l'ambiente sociale, l'ambiente informatico di sviluppo, l'ambiente culturale, l'ambiente di lavoro ecc.