Occulto

L'Occulto è definibile come 'conoscenza di ciò che è nascosto, sovrannaturale'. Il termine deriva deriva dal latino occultus (nascosto). Il termine occultismo viene generalmente utilizzato per indicare un complesso di pratiche che spaziano dall'alchimia all'astrologia, alla magia, a quelle scienze o pseudoscienze, che si basano sul principio che esistano analogie ed omologie tra l'uomo e realtà soprasensibili. L'occultismo è lo studio dell'occulto supposto e della saggezza nascosta. Per l'occultista è lo studio della Verità, o piuttosto di una verità più nascosta che esiste sotto la superficie delle cose.




 
 







 


Home | Bibliografia |