Beni complementari e succedanei - Okpedia.it
   Home Page | Portale economia | Indice | Economia | Finanza

Beni complementari e succedanei

BENI COMPLEMENTARI E SUCCEDANEI

I beni economici sono detti "complementari" o "succedanei" quando l'uso del bene dipende da quello di un altro bene economico. I beni complementari sono caratterizzati da una correlazione positiva tra i beni. Quando aumenta il consumo di un bene, indirettamente aumenta anche quello di un altro bene. L'esempio tipico dei beni complementari è il consumo di caffè e di zucchero. Questi due beni sono considerati beni complementari in quanto, normalmente, sono utilizzati insieme. Al contrario, nei beni succedanei la relazione tra i beni è inversa. Quando aumenta l'uso di un bene, si riduce l'utilizzo dell'altro. Un esempio tipico di beni succedanei sono il caffè e il Te. Queste due bevande sono beni succedanei. L'aumento del consumo di caffè corrisponde quasi sempre ad una riduzione del consumo di Te. E viceversa.








 

Economia


Bibliografia, fonti e risorse
Ultimo aggiornamento

Canali


dizionario | didattica | cosa okpedia | Ultimi aggiornamenti |
Okpedia® - contenuti pubblicati con finalità didattica - condizioni di utilizzo - Per contattarci email: info@okpedia.it | Google+
contenuti testuali sotto licenza Creative Commons - Foto Fotolia - Istockphoto - Shutterstock - Tutti i diritti riservati - P.IVA - 09286581005 - Norme Privacy Google - Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla email sopra indicata - Tutti i loghi e i marchi citati nel sito sono dei rispettivi proprietari