test di verificaDomanda
Qual č il campo di indagine della microeconomia?



1 / 6 domande



Vuoi visualizzarlo sul tuo sito?

La microeconomia

La microeconomia è lo studio dei comportamenti economici individuali (del singolo agente economico). Il campo d'indagine della microeconomia si occupa dello studio delle scelte del consumatore, delle decisioni dell'impresa, del mercato e dell'equilibrio di mercato. Studia il comportamento razionale del singolo agente economico (consumatore, impresa) nelle scelte economiche. Questa branca dell'economia politica si occupa di analizzare il processo mediante il quale i consumatori e le imprese effettuano le proprie scelte in condizioni di scarsità di risorse disponibili.

Il campo di indagine della microeconomia

La microeconomia ha come oggetto d'indagine il comportamento dei singoli agenti economici, il funzionamento di specifici mercati e le interazioni dei mercati all'interno di un sistema economico. Per rappresentare in modo semplificato la realtà osservata la microeconomia elabora dei modelli (detti modelli economici) formulando delle ipotesi sul comportamento degli agenti economici e sul funzionamento dei mercati. Al centro dell'analisi microeconomica sono collocate le moderne teorie del consumatore e dell'impresa. Gli studi microeconomici si occupano dei seguenti aspetti:

La microeconomia è una delle principali branche di studio dell'economia politica. Non va confusa con la macroeconomia che, invece, si occupa dello studio delle grandezze economiche aggregate. La microeconomia studia l'allocazione delle risorse in sistemi economici con scelte decentralizzate ( mercato ) in base alle interazioni tra l'offerta delle imprese e la domanda dei consumatori-acquirenti.

  • Teoria del consumatore. Nella teoria del consumatore la microeconomia studia la scelta di un paniere ottimale di beni a partire dalle preferenze individuali, dai prezzi dei beni e dal reddito individuale. La teoria del consumatore indaga sui motivi che spingono un consumatore a scegliere un determinato bene piuttosto che un altro.
  • Teoria dell'impresa. Nella teoria dell'impresa la microeconomia analizza le scelte ottimali di un'impresa in merito alla produzione, sulla scelta dei fattori produttivi, sulla tecnologia. La teoria dell'equilibrio indaga sui motivi che spingono un'impresa a produrre una determinata merce piuttosto che un'altra, la scelta della quantità della produzione e del processo produttivo.
  • Teoria dell'equilibrio.Nella teoria dell'equilibrio si analizza l'equilibrio di mercato, ossia le condizioni in base alle quali un dato bene (o servizio) è scambiato ad un determinato prezzo di mercato. L'analisi dell'equilibrio di tutti i mercati è invece conosciuto con il termine di "equilibrio economico generale". Il compito della microeconomia è l'individuazione delle condizioni di esistenza di un equilibrio, dell'unicità e della stabilità delle allocazioni di equilibrio.
  • Teoria del mercato. Nella teoria del mercato la microeconomia si occupa di analizzare i vari regimi di mercato: monopolio, monopsonio, duopolio, oligopolio, concorrenza perfetta ecc.

La microeconomia segue un approccio scientifico e si avvale dell'analisi matematica. Per lo studio delle interazioni tra gli agenti economici la microeconomia si avvale anche della teoria dei giochi.




Microeconomia

Scambio

Produzione


faq

  1. Cos'è la microeconomia? E' la branca dell'economia politica che si occupa di studiare il comportamento e le scelte di consumo e di produzione dei singoli soggetti economici (consumatori, imprese) , il mercato e la formazione dell'equilibrio di mercato. Un altro argomento di indagine della microeconomia è l'analisi dell'interazione fra gli agenti economici nei mercati e nelle industrie.
  2. Qual è la differenza tra microeconomia e macroeconomia? La microeconomia si distingue dalla macroeconomia che, al contrario, si occupa di studiare i fenomeni economici mediante l'analisi delle grandezze economiche aggregate ( macro ).
  3. Quali sono i principali argomenti macroeconomici? La microeconomia è suddivisa per grandi argomenti in teoria del consumo ( teoria del consumatore ), teoria della produzione ( teoria dell'impresa ), teoria del mercato e teoria dell'equilibrio di mercato.