Rischio di impresa

Il rischio d'impresa consiste alla responsabilità dell'impresa sulle scelte dell'impresa stessa. Il rischio d'impresa è a carico dell'imprenditore che esercita in nome proprio l'attività economica ( spendita del nome ). Il rischio in proprio dell'imprenditore distingue, insieme al fattore organizzazione, la figura dell'imprenditore da quella del libero professionista o del lavoro autonomo. In alcuni casi, tuttavia, il rischio dell'imprenditore e il rischio d'impresa non coincidono pienamente. È il caso, ad esempio, delle norme giuridiche che consentono una deresponsabilizzazione dell'imprenditore in alcune forme societarie (es. società di capitali, società a responsabilità limitata, ecc.). Un altro caso di mancata coincidenza tra rischio di impresa e rischio imprenditoriale è quello dell'imprenditore occulto in cui l'attività d'impresa viene svolta dal punto di vista formale tramite un soggetto prestanome ( società di comodo ). In tali casi la responsabilità degli atti dell'impresa è formalmente imputabile al soggetto prestanome mentre la direzione d'impresa è sostanzialmente effettuata da un altro soggetto occulto ( imprenditore occulto ). Spesso il prestanome è un soggetto privo di capitali scaricando di fatto il rischio d'impresa sui creditori, i quali non possono far valere i propri diritti sul reale dominus dell'impresa.

https://www.okpedia.it/rischio_di_impresa




Impresa