La guerra tra bizantini e persiani nel VI secolo

Nel VI secolo l'imperatore bizantino Giustino II si rifiuta di pagare i tributi alla Persia, annullando gli accordi di pace siglati da Giustiniano.

I persiani invadono la Siria e l'Egitto

Il re persiano Cosroe invade i territori bizantini in Asia e Africa conquistando rapidamente sia l'Egitto che la Siria.

Il sacco di Gerusalemme

La stessa città di Gerusalemme viene occupata e saccheggiata. In questa occasione viene trafugata anche la Croce di Costantinopoli.

I bizantini non intervengono subito per riconquistare i territori perduti, preferendo concentrare le proprie forze militari a difesa di Costantinopoli.

Nota. L'impero bizantino è impegnato su più fronti per difendersi dai persiani a oriente e dagli avari, slavi e longobardi a occidente.

Gli slavi occupano i Balcani

Per difendere Costantinopoli l'esercito bizantino è costretto a lasciare sguarnite le frontiere occidentali.

Gli slavi approfittano del momento di debolezza dell'impero bizantino e occupano la regione dei Balcani.

La controffensiva bizantina dell'imperatore Eraclio

La guerra volge a favore dei persiani fino al 610, quando l'imperatore Foce viene deposto, a causa degli insuccessi militari e politici, e viene sostituito al trono dal generale Eraclio.

Sotto la guida dell'imperatore Eraclio i bizantini riorganizzano la controffensiva contro i persiani e riconquistano i territori perduti in Medio Oriente.

I tesori trafugati dai persiani a Gerusalemme, tra i quali la reliquia della Santa Croce, sono riconsegnati ai bizantini.

La distruzione del tempio di Zoroastro

Per vendicare il sacco di Gerusalemme i bizantini distruggono il tempio di Zoroastro.

La vittoria finale nella battaglia di Ninive ( 628 )

Nel 628 l'esercito bizantino sconfigge definitivamente i persiani nella battaglia di Ninive. Lo stesso re persiano Cosroe viene ucciso.

I bizantini vincono ufficialmente la guerra ma si tratta di una vittoria di Pirro.

Perché nessuno può dirsi vincitore di questa guerra?

Sia i bizantini che i persiani, escono fortemente indeboliti dalla guerra.

Nel corso del VII e VIII secolo gli arabi approfitteranno di questo momento di debolezza per invadere i due imperi.

Nota. Con l'espansione araba capitolerà per sempre l'impero persiano mentre l'impero bizantino sarà messo a dura prova.

https://www.okpedia.it/la-guerra-tra-bizantini-e-persiani-vi-secolo



Impero bizantino