Teoria del costo pieno

La teoria del costo pieno spiega la formazione del prezzo di vendita di un bene economico in base ai costi di produzione e al margine di profitto dell'impresa. È una teoria dei prezzi alternativa a quella basata sul criterio marginalistico. La teoria del costo pieno trae spunto dall'osservazione empirica della formazione dei prezzi nella realtà economica. Un imprenditore decide il prezzo di vendita di una merce a partire dai costi unitari della produzione ( CU ), ai quali aggiunge una percentuale fissa, detta mark-up ( m ), a titolo di profitto. Per questa ragione la teoria del costo pieno è anche conosciuta come teoria del mark-up. La formula del prezzo di mark-up è il seguente:

P = CU + m CU

Ad esempio, se il costo di produzione unitario di una merce è di 5 euro e l'imprenditore vuole applicare una quota di profitto del 10%, il prezzo finale del bene sarà di 5,5 euro in quanto al costo unitario della merce ( 5 euro ) l'imprenditore aggiunge un 10% ( 0,5 euro ) a titolo di profitto personale. La formula del mark-up può essere ulteriormente perfezionata tenendo conto della differenza tra costi diretti e indiretti.

P = Cd + m' Cind + m Cd

I costi diretti ( Cd ) sono tutte le voci di costo relative all'acquisto dei fattori produttivi, direttamente collegati alla produzione del bene, quali il lavoro, le materie prime, l'energia, ecc. I costi indiretti ( Cind ) sono le voci di costo relative all'acquisto della tecnologia, ai macchinari e ai vari costi fissi necessari per realizzare gli impianti produttivi. In questo caso l'imprenditore aggiunge a titolo di profitto un quota di mark-up ( m ) sui costi diretti ( Cdir ) e una quota a titolo di ammortamento ( m' ) sui costi indiretti e sui costi fissi ( Cind ).

Mark-up. La teoria del costo pieno consente di spiegare la formazione dei prezzi in modo più realistico, senza tenere conto della produttività marginale dei fattori. Nel processo decisionale l'imprenditore non ha sufficienti informazioni, né tempo, per adottare i criteri marginalistici. Spesso, l'imprenditore si limita a considerare costante la capacità produttiva dei propri impianti nel breve periodo e aggiungere una quota di profitto e di ammortamento sui costi di produzione.

https://www.okpedia.it/teoria_del_costo_pieno



Prezzo