La convessità curva di indifferenza

Perché la curva di indifferenza è convessa?

Le curve di indifferenza hanno una forma convessa per effetto dell'utilità marginale decrescente del consumo di ogni singolo bene. Quanto più si consuma un bene, tanto più l'utilità marginale ottenibile dal consumo addizionale si riduce. Per questa ragione le curve di indifferenza hanno una forma convessa, i panieri intermedi consentono di raggiungere un livello di utilità maggiore rispetto a quelli più estremi. L'assioma di convessità della curva di indifferenza è uno dei principali assiomi della teoria delle preferenze del consumatore.

Un esempio pratico

Ad esempio, una persona può ordinare due piatti di pasta ( ipotesi A ) oppure due piatti di carne ( ipotesi B ), spendendo lo stesso importo ( 10 € ). Da queste scelte ottiene un determinato livello di utilità pari a UA o UB. A parità di spesa, la persona può anche scegliere di consumare una combinazione intermedia, ad esempio un piatto di pasta e un piatto di carne ( ipotesi C ). La soluzione intermedia consente al consumatore di ottenere un livello di utilità pari a UC superiore a UA e UB.

esempio di utiità marginale decrescente e di convessità della curva di indifferenza

La combinazione C si trova su una curva di indifferenza più esterna e, quindi, il consumatore ha un'utilità complessiva maggiore rispetto ad A e B. Il motivo è molto semplice, l'utilità decresce con il consumo ( utilità marginale decrescente ). Il consumatore ottiene un'utilità marginale inferiore sulla seconda unità del piatto di carne o sulla seconda unità del piatto di pasta, mentre sulle prime unità di consumo l'utilità è più alta.

la curva di utilità totale e l'utilità marginale decrescente del consumo

In conclusione, dati due beni di consumo, il consumatore ottiene un livello di utilità complessiva superiore dalla combinazione intermedia dei beni, piuttosto che dalle scelte estreme.

Dal primo piatto di pasta o di carne il consumatore ha un livello di utilità pari a 10, mentre dal secondo piatto ottiene soltanto un'utilità pari a 7. Consumando due piatti della stessa portata ( ipotesi A o B ) il consumatore raggiunge un'utilità totale pari a 17. Viceversa, consumando due portate differenti ( ipotesi C ) il consumatore ottiene un livello di utilità totale pari a 20, superiore alle precedenti, poiché consuma soltanto la prima unità di entrambe le portate ( un piatto di pasta e un piatto di carne ).

https://www.okpedia.it/convessita_curva_di_indifferenza



Curva di indifferenza