Assiomi delle preferenze

Gli assiomi delle preferenze sono proprietà che spiegano le scelte di acquisto del consumatore razionale. Gli assiomi delle preferenze sono alla base della teoria delle scelte del consumatore e sono i seguenti:

  • Assioma di completezza. Il consumatore è sempre in grado di confrontare due panieri A e B e di decidere se preferisce il paniere A, se preferisce il paniere B o se è indifferente tra il paniere A e il paniere B.
  • Assioma di transitività. Dati tre panieri A, B e C, se il consumatore preferisce il paniere A al paniere B e il paniere B al paniere C, allora il consumatore preferisce anche il paniere A al paniere C.
  • Assioma di continuità. È sempre possibile approssimare un generico paniere con un altro che contenga una maggiore o una minore quantità di beni.
  • Assioma di non sazietà. Dati due panieri A e B, il consumatore preferisce sempre il paniere A se quest'ultimo contiene una maggiore quantità di un bene e non contiene una minore quantità degli altri beni rispetto al paniere B. Ciò equivale a dire che, a parità di condizioni, il consumatore opta sempre per il paniere con maggiore quantità di beni. In base all'assioma di non sazietà è possibile associare un maggiore livello di utilità alle curve di indifferenza più esterne.
  • Assioma di convessità. Secondo l'assioma della convessità il consumatore, dati due panieri A e B, il consumatore preferisce sempre un terzo paniere C composto dalla combinazione dei precedenti. Dal punto di vista grafico ciò conferma la forma convessa delle curve di indifferenza.
https://www.okpedia.it/assiomi_delle_preferenze



Curva di indifferenza


Questo sito utilizza cookie tecnici. Sono presenti alcuni cookie di terzi ( Gooogle, Facebook ) per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su OK, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all’uso dei cookie.

Per ulteriori informazioni o per revocare il consenso fai riferimento alla Privacy del sito.