Automazione

L'automazione è l'insieme delle tecniche e dei mezzi tecnici per sostituire l'attività umana con sistemi, macchine e dispositivi meccanici e/o informatici. Il termine automazione deriva dall'inglese "automation". In senso generale si parla di automazione delle attività lavorative fin dall'introduzione delle macchine automatiche nella rivoluzione industriale. L'automazione rende automatica un'attività lavorativa riducendo al minimo l'intervento dell'uomo. Generalmente in un sistema automatico o automatizzato sono riservate comunque all'uomo le funzioni di supervisione e di controllo dei processi. L'automazione può concernere sia gli aspetti operativi che quelli decisionali.

  • Automazione operativa. L'automazione operativa è l'impiego di sistemi automatici in grado di sostituirsi alle attività lavorative umane. In ambito industriale il lavoro umano viene suddiviso in una sequenza di attività più elementari, ognuna delle quali viene affidata a una singola macchina della catena di montaggio. Oltre alle attività industriali rientra in questa categoria anche l'automazione di ufficio ( office automation ) che consiste nell'utilizzo di software informatici in grado di sostituirsi al lavoro umano ( es. contabilità, gestione magazzino, ordini, fatturazione, ecc. )
  • Automazione decisionale. L'automazione decisionale è un sistema in grado di prendere decisioni caratterizzate da un elevato numero di variabili, da un elevato grado di arbitrarietà, di soggettività e di incertezza ( es. marketing, pianificazione, investimenti finanziari, previsioni di mercato, ecc. ). L'automazione decisionale viene realizzata mediante sistemi complessi basati sull'utilizzo della robotica e dell'intelligenza artificiale Una prima applicazione dell'automazione decisionale sono i sistemi esperti. Le decisioni sono prese sulla base delle informazioni ( base di conoscenza ) e dell'esperienza maturata dal sistema. L'automazione decisionale è prevalentemente un software informatico collegato o meno a meccanismi meccanici attuatori ( robotica ).

L'automazione consiste nell'esecuzione di un ciclo produttivo mediante l'utilizzo di macchine e senza alcun intervento diretto da parte dell'uomo. Il termine automazione è tradotto dall'inglese automation che a sua volta deriva dalla parola inglese automatic (automatico). L'automazione identifica le tecnologie specializzate nella realizzazione di sistemi di controllo in grado di controllare il lavoro delle macchine in operazioni ripetitive. Sotto quest'ultimo punto di vista l'automazione nasce con l'invenzione della macchina a vapore di James Watt che dà inizio alla Rivoluzione industriale. Nel corso del Novecento il progresso tecnologico nel settore informatico ha consentito di estendere l'automazione anche ai processi complessi. L'automazione è oggi utilizzata per la gestione dei processi produttivi e nell'offerta dei servizi. Spesso il termine è utilizzato anche per indicare, in senso più specifico, le applicazioni dell'informatica, della cibernetica e della robotica. In questi ultimi casi si tratta di macchine complesse in grado di autoregolare e autocontrollare il proprio funzionamento. Nel settore della cibernetica l'automazione ha un forte legame con la robotica, con la teoria dei sistemi e con l'intelligenza artificiale nella realizzazione di sistemi esperti in grado di autoregolare le proprie azioni tramite il principio teorico del feed-back.

Differenza automazione e automatizzazione. L'automazione si riferisce all'intero processo mentre l'automatizzazione si riferisce a una singola operazione o dispositivo (automatismo).




Automazione