OKPEDIA PROGRAMMAZIONE INFORMATICA

Linguaggio di programmazione

Nell'informatica un linguaggio di programmazione è usato per programmare un computer a eseguire una serie di operazioni ( algoritmo ) tramite di una sequenza di istruzioni detta programma informatico.

lo schema e il funzionamento della programmazione informatica

Ogni linguaggio di programmazione informatica è caratterizzato da proprie regole di sintassi, lessico e semantica. Tuttavia, in molti casi ci sono anche aspetti in comune. Ad esempio, quasi tutti i linguaggi si basano sull'utilizzo delle variabili e delle istruzioni.

Tipi di linguaggi di programmazione

I linguaggi di programmazione possono essere linguaggi procedurali o linguaggi orientati agli oggetti.

  • Linguaggi procedurali. Sono caratterizzati da una sequenza di istruzioni detta procedura. L'esecuzione del programma inizia con la prima istruzione e procede seguendo il flusso imposto dalle condizioni.
  • Linguaggi orientati agli oggetti (OOP). Si basano sul principio delle proprietà e le relazioni degli oggetti, le classi e le istanze.

I linguaggi possono essere essere classificati anche in linguaggi interpretati e compilati, a seconda del metodo usato per tradurre le istruzioni in linguaggio macchina.

  • Linguaggi di programmazione interpretati. I linguaggi interpretati sono eseguiti direttamente tramite la lettura del codice sorgente ( file di testo ) da parte di un apposito software interprete.

    lo schema della programmazione interpretata
  • Linguaggi di programmazione compilati. I linguaggi compilati sono eseguibili soltanto dopo la trasformazione del codice sorgente ( file di testo ) in linguaggio macchina ( file eseguibile o oggetto ). Questa operazione è detta compilazione ed è effettuata tramite appositi software compilatori.

    lo schema della programmazione compilata

La storia dei linguaggi di programmazione

Il primo linguaggio di programmazione della storia viene creato da Ada Lovelace nel XIX secolo per programmare la macchina di Charles Babbage.

Nel XX secolo, con la nascita dei primi elaboratori elettronici sono nati diversi linguaggi di programmazione.

I linguaggi più conosciuti sono i seguenti:

Chi sono i programmatori? I professionisti che utilizzano i linguaggi di programmazione per creare dei programmi informatici sono detti programmatori informatici (programmatori) o sviluppatori informatici. Il loro scopo è tradurre l'algoritmo in un programma informatico eseguibile dal computer utilizzando le regole di un linguaggio di programmazione.

Lo pseudocodice

Nelle fasi di progettazione e di analisi l'algoritmo può essere descritto tramite uno pseudocodice in alternativa ai diagrammi di flusso.

la rappresentazione del programma tramite pseudocodice

Lo pseudocodice ( o pseudolinguaggio ) non è un linguaggio di programmazione vero e proprio e non è eseguibile dai computer.

come funziona lo pseudocodice

Lo scopo della pseudocodifica è di agevolare l'attività di programmazione perché le operazioni dell'algoritmo sono descritte usando il linguaggio naturale e la logica proposizionale, indipendentemente dal linguaggio di programmazione.

https://www.okpedia.it/linguaggio-di-programmazione



Programmazione informatica

FAQ