OKPEDIA ANTICA GRECIA

Guerra della Focide

L'egemonia di Sparta sulla Grecia dopo le guerre del Peloponneso spinge le poleis sconfitte ad allearsi per riconquistare un ruolo politico nello scacchiere greco. La supremazia lacedemone costringe Atene a siglare alleanze con Argo ma anche con vecchi nemici come Tebe e Corinto. La nuova lega di poleis è una nuova minaccia per gli spartani che non esitano a reagire. Al comando del navarca Lisandro e del re Pausania l'esercito spartano inizia a marciare contro le città ribelli. La scelta di affidare il comando militare a Lisandro e Pausania non è però felice in quanto tra i due non scorre buon sangue e l'organizzazione militare ne risente. Nella battaglia di Aliarto del 395 a.C. gli spartani sono sconfitti dai beoti e nello scontro trova la morte il generale Lisandro. In aiuto di Sparta viene chiamato dall'Asia minore il re Agesilao che nel 394 a.C. sconfigge gli alleati nella battaglia di Coronea vincendo la guerra di Focide.

https://www.okpedia.it/guerra-della-focide


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina


Storia antica

Società nel mondo antico