OKPEDIA ISOQUANTI

Elasticità di sostituzione

L'elasticità di sostituzione consente di misurare la sostituibilità tra due fattori o tra due beni di consumo in modo indipendente dalle rispettive unità di misura. L'elasticità di sostituzione è un numero puro che consente di confrontare situazione diverse. Ad esempio, il saggio marginale di sostituzione tecnica consente di misurare il saggio di sostituibilità tra due fattori. Tuttavia, tale rapporto è fortemente influenzato dalle unità di misura utilizzate per misurare i due fattori (es. litri, chili, ecc. ). Nel caso dell'elasticità di sostituzione viene, invece, misurata la variazione percentuale del rapporto tra le quantità dei fattori e la variazione percentuale del saggio marginale di sostituzione tecnica.

ELASTICITA DI SOSTITUZIONE

L'elasticità di sostituzione è indicata con la lettera greca sigma σ ed è compresa in un range di variazione tra 0 ( perfetta sostituibilità ) e infinito ( perfetta complementarietà ). Ad ogni valore dell'elasticità di sostituzione corrisponde una particolare forma della curva di isoquanto dei fattori.

  • Perfetta sostituibilità. La perfetta sostituibilità si ottiene quando l'elasticità di sostituzione è infinita. In questo caso la curva di isoquanto risulta essere perfettamente costante.
  • Perfetta complementarietà. È il caso opposto in cui i due fattori/beni devono essere utilizzati a coefficienti fissi. I due fattori/beni non sono sostituibili tra di loro. In questo caso il valore sigma è pari a zero. Le curve isoquanto sono caratterizzate da un angolo retto.
https://www.okpedia.it/elasticita_di_sostituzione



Isoquanti


Questo sito utilizza cookie tecnici. Sono presenti alcuni cookie di terzi ( Gooogle, Facebook ) per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su OK, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all’uso dei cookie.

Per ulteriori informazioni o per revocare il consenso fai riferimento alla Privacy del sito.