test di verificaDomanda
L'economia industriale studia ...



1 / 5 domande



Vuoi visualizzarlo sul tuo sito?

Economia industriale

L'economia industriale è una disciplina economica che studia il funzionamento del mercato, le modalità di competizione in una industria e il legame tra la struttura del settore industriale e le strategie delle imprese.

lo schema dell'economia industriale

Si sviluppa nel XX secolo come branca della teoria dell'impresa nella microeconomia.

Il campo di studio dell'economia industriale

Il termine economia "industriale" è spesso frainteso, perché potrebbe erroneamente far pensare a una disciplina dell'economia che studia soltanto il settore secondario ( l'industria ). In realtà non è così.

Per "industria" si intende l'insieme di imprese che producono un determinato bene o servizio e operano nello stesso settore economico.

la spiegazione e la definizione allargata di impresa

Quindi, il campo di studio dell'economia industriale non si limita al solo settore secondario, si estende anche al settore settore terziario.

Ad esempio, l'industria del turismo, l'industria dell'automobile, l'industria chimica ecc.

Dal campo di studio dell'economia industriale è comunque esclusa l'attività agricola, perché è caratterizzata da troppe peculiarità ( la stagionalità, le condizioni climatiche, i cicli naturali, ecc.) che la contraddistinguono dalle altre attività economiche. Per questa ragione su okpedia l'agricoltura è oggetto di studio dell'economia agraria.

Le imprese e la struttura industriale

Secondo la teoria dell'impresa tradizionale della microeconomia, ogni impresa costruisce la propria strategia per massimizzare il profitto.

la strategia dell'impresa

Si tratta però di una visione eccessivamente riduttiva, perché le imprese perseguono molti obiettivi. Non solo il profitto.

Ecco una lista di obiettivi dell'impresa.

  • il profitto
  • l'espansione sul mercato
  • la quota di mercato
  • il fatturato
  • l'immagine e il marchio
  • le economie di scala della produzione
  • le economie di concentrazione
  • le barriere di ingresso sul mercato

Nota. Le imprese non perseguono tutti gli obiettivi allo stesso modo. Alcune imprese si focalizzano di più su alcuni obiettivi mentre altre imprese su altri obiettivi. In alcuni casi il profitto non è nemmeno un obiettivo oppure è un obiettivo secondario.

Pertanto, nella realtà la strategia di impresa è molto più complessa rispetto a quanto previsto dalla teoria dell'impresa, perché la struttura organizzativa, le regole concorrenziali e il comportamento dell'impresa sul mercato dipendono da molti fattori.

la spiegazione e le cause determinanti della strategia di impresa

Per spiegare il comportamento delle imprese l'economia industriale si avvale di altri strumenti di analisi.

In particolar modo della teoria dei giochi.

La teoria dei giochi è in grado di interpretare meglio il comportamento delle imprese e la relazione tra ogni impresa e il relativo settore economico in cui opera.

Le teorie dell'economia industriale

All'interno della disciplina dell'economia industriale si distinguono due teorie/approcci:

  • Paradigma SCP. Secondo il paradigma SCP ( Struttura - Condotta - Performance ) il comportamento delle imprese è determinato dalla struttura del settore industriale in cui operano. Si tratta di un fattore esogeno che influisce in modo univoco sulle regole del gioco concorrenziale. Quindi, le imprese che si adattano meglio ( condotta ), vincono la competizione sul mercato ( performance ).
    il paradigma SCP
  • Nuova economia industriale. Secondo la nuova economia industriale sussiste una relazione biunivoca tra le imprese e il settore industriale in cui operano. Quindi, le imprese possono modificare le regole del gioco concorrenziale (okpedia.it). In questo caso, l'impresa che riesce a modificare a suo vantaggio le regole del gioco ( struttura ) con le proprie scelte ( condotta ), si afferma e vince sulle altre ( performance ).
    il paradigma della nuova economia

Qual è la differenza tra il paradigma SCP e la nuova economia industriale?

La differenza tra il paradigma SCP e la nuova economia industriale è la relazione causale tra struttura, condotta e performance.

https://www.okpedia.it/economia_industriale



Economia industriale