Nuova economia industriale

La nuova economia industriale è un approccio allo studio dell'economia industriale. Secondo la nuova economia industriale sussiste una relazione biunivoca tra settore industriale e ogni impresa che vi appartiene. Il comportamento strategico di ogni singola impresa è, pertanto, in grado di modificare le regole del gioco del settore industriale per trarne vantaggio nella competizione. Al centro di questo approccio viene posta l'impresa industriale.

NUOVA ECONOMIA INDUSTRIALE

Come nel caso del paradigma S-C-P anche nel modello della nuova economia industriale le imprese sono soggette a rispettare le regole del gioco del settore industriale ma, ognuna di esse, può anche influenzarle e modificarle. Vince e si afferma ( performance ) l'impresa in grado di modificare ( condotta ) a proprio vantaggio le regole del gioco del settore industriale ( struttura ), mentre le altre sono costrette ad adattarsi, sono relegate ai margini oppure sono letteralmente espulse dalla competizione industriale. Ad esempio, l'impresa con performance ( profitto ) migliore può acquistare le altre imprese concorrenti modificando la struttura del settore industriale in cui opera. L'impresa con costi medi di produzione più bassi può decidere di adottare una politica dei prezzi aggressiva ( condotta ), riducendo il prezzo di vendita del bene, obbligando le imprese concorrenti meno efficienti a uscire dal mercato, modificando in tal modo il grado di concentrazione e la struttura del settore industriale in cui opera ( struttura ).

https://www.okpedia.it/nuova_economia_industriale





Economia industriale