OKPEDIA ENERGIA

Produzione energia primaria nel mondo

L'energia primaria è prodotta attingendo a diverse fonti di energia. Le principali fonti di energia a contribuire al fabbisogni di energia mondiale sono le fonti di energia fossile (petrolio, gas, carbone) per circa il 71% (fonte Rapporto Energia ENEA del 2006). A queste si aggiungono le biomasse per il 10% e le fonti di energia alternative (nucleare, rinnovabili, idroelettrico) per il restante 9%. È però sbagliato pensare che questa fotografia sia valida per ogni Paese del mondo. L'energia atomica, ad esempio, è concentrata prevalentemente nei paesi OCSE (14%) e meno nei paesi non-OCSE (5%). Le biomasse, invece, sono relativamente poco utilizzate nei paesi sviluppati (3%) ma di grande importanza nei paesi in via di sviluppo (17%) che le utilizzano come fonte di riscaldamento delle case e del cibo.

produzione energia primaria mondo

Il fabbisogno di fonti di energia fossili è l'unico aspetto che accomuna quasi tutti i paesi del mondo. La produzione di energia primaria è di circa l'81% nei paesi OCSE e di circa il 78% nei paesi extra OCSE. È però diversa la ripartizione all'interno delle fonti di energia fossili. Nei paesi sviluppati prevale il consumo di petrolio che pesa per il 40% sui consumi totali di energia primaria. Nei paesi in via di sviluppo, invece, è il carbone ad essere la risorsa energia più utilizzata (30%) insieme al petrolio (29%). La produzione di energia primaria consente di soddisfare il fabbisogno e la domanda di consumo di energia primaria nel mondo. 13 / 09 / 2010




Energia