L'uso dell'accento nella lingua inglese

L'accento nella lingua inglese è utilizzato per dare maggiore intensità e rilievo ad una sillaba durante la pronuncia. Quando la sillaba è priva di accento viene detta atona. La difficoltà nell'utilizzo degli accenti sta nel fatto che non esistono accenti grafici nella lingua inglese. Se da un lato questo facilita la scrittura in lingua inglese rispetto ad altre lingue, dall'altro può rendere più difficoltosa la comunicazione orale. In generale, nella trascrizione fonetica di una parola la sillaba accentata o la sillaba tonica sono precedute dal simbolo '. Per la pronuncia è necessario affidarsi all'esperienza e ad alcune regole pratiche da ricordare:

  • Prefissi/suffissi. Nella lingua inglese i prefissi e i suffissi non prendono l'accento.
  • Parole bisillabe. Nelle parole con due sillabe è necessario distinguere tra sostantivi/aggettivi e verbi.
    Sostantivi/aggettivi. In genere l'accento cade sulla prima sillaba.
    Verbi. In genere l'accento cade sulla seconda sillaba.
  • Parole con più sillabe. Nelle parole con più sillabe che contengono "ia", "ie", "io", "iu", "iou", l'accento cade sulla sillaba che li precede.
  • Parole composte. In genere nelle parole composte l'accento cade sulla prima parola.

https://www.okpedia.it/inglese/accento_inglese


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina


Lingua inglese