OKPEDIA FINANZA SOSTENIBILE

Finanza sostenibile

La finanza sostenibile è un settore della finanza etica specializzato negli investimenti etici. E' l'insieme delle operazioni finanziarie che indirizzano l'impiego dei capitali verso le attività economiche rientranti nello sviluppo sostenibile. La finanza sostenibile investe e sostiene sulle attività economico-produttive in grado, non solo di generare un plusvalore economico, ma anche di rispettare la sostenibilità delle risorse economiche e ambientali nell'interesse delle generazioni future.La finanza sostenibile si occupa di investire e di finanziare quelle attività che rispondono ai requisiti di sostenibilità, ossia quegli investimenti produttivi in grado di tutelare il diritto delle nuove generazioni a fruire delle risorse ambientali ed economiche correnti. I principali strumenti della finanza sostenibile sono i fondi di investimento in cui i titoli sono selezionati sulla base delle finalità produttive sostenibili e non soltanto sul rapporto rendimento/rischio finanziario. La selezione dei titoli in un fondo etico sostenibile può avvenire con il criterio positivo e con il criterio negativo negativo. Nel primo caso sono selezionati i titoli delle imprese più meritevoli sotto il profilo dello sviluppo sostenibile. Nel secondo caso, invece, sono esclusi dalla selezione i titoli delle imprese e dei settori economici considerati non sostenibili. Pur rispondendo al bisogno di responsabilità sociale dell'investitore-risparmiatore, non è detto che tali fondi abbiano un rendimento inferiore a quelli di mercato. Per la loro natura gli investimenti della finanza sostenibile sono prevalentemente degli investimenti di lungo periodo, un aspetto che favorisce la selezione degli obiettivi più produttivi a scapito di quelli speculativi di breve periodo. Gli investimenti della finanza sostenibile appartengono alla categoria degli investimenti etici ma non si identificano esattamente con questi ultimi, in quanto fanno parte degli investimenti etici anche altre forme di investimento con finalità diverse dalla sostenibile, ad esempio gli investimenti per finalità religiose, politiche o ideologiche.

Finanza etica e finanza sostenibile. La finanza sostenibile è una branca della finanza etica. A volte i due termini sono utilizzati erroneamente come sinonimi. In realtà, la finanza etica è un concetto più ampio che comprende, oltre alla finanza sostenibile, anche altre forme di investimento etico, ad esempio, quelli basati su finalità religiose, politiche, morali o ideologiche. La finanza sostenibile si basa, invece, sull'impatto ambientale o sociale degli investimenti nel medio-lungo periodo. La finanza sostenibile fa leva sulla responsabilità sociale dei risparmiatori, alcuni dei quali sono ben disposti a accettare anche rendimenti più bassi pur di ottenere una coerenza degli investimenti con le proprie convinzioni e principi. Premiando le imprese a minore impatto ambientale-sociale, la finanza sostenibile rappresenta anche un importante segnale al mercato, spingendo le imprese a adottare modelli produttivi meno inquinanti ( responsabiltà sociale di impresa ) o, più in generale, più rispettosi degli interessi delle future generazioni. Proprio per queste esigenze etiche gran parte degli investimenti etici sono di medio-lungo periodo. Le imprese con il valore della sostenibilità dovrebbero ottenere, in tal modo, maggiori possibilità di finanziamento rispetto a quelle più inquinanti.

https://www.okpedia.it/finanza_sostenibile


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina


Finanza