Domanda aggregata

La domanda aggregata è la spesa in consumi e investimenti da parte delle famiglie, delle imprese e del settore pubblico. La domanda aggregata è conosciuta anche con la sigla AD (aggregate demand). È un aggregato macroeconomico ed è composta dalla somma delle domande individuali dei singoli soggetti economici (domande individuali). La domanda aggregata identifica la domanda di beni e servizi in un sistema economico ed è uno dei principali oggetti di studio della macroeconomia. Dal punto di vista grafico può essere rappresentata sul pianto cartesiano dalla curva di domanda aggregata che mette in relazione la domanda con le variazioni del livello generale dei prezzi.

CURVA DOMANDA AGGREGATA

La domanda aggregata è inversamente correlata al prezzo e all'imposizione fiscale. È invece in correlazione diretta con le variazioni dell'offerta reale di moneta, del reddito e della spesa pubblica. Nel diagramma cartesiano la curva di domanda aggregata individua tutte le combinazioni del livello dei prezzi e della produzione. Insieme all'offerta aggregata consente di individuare il punto di equilibrio economico del sistema economico. Il comportamento della domanda aggregata in reazione alle variazioni delle variabili economiche è oggetto di continuo dibattito tra gli economisti. Il ruolo della domanda aggregata è al centro della teoria economica di Keynes ( domanda keynesiana ). E', invece, radicalmente ridimensionato nelle teorie economiche classiche e in quelle monetariste. Nel modello reddito-spesa ( macroeconomia ) la domanda aggregata è espressa nel seguente modo:

AD = C + I + G + ( X - Q )

La domanda aggregata ( AD ) è la somma della spesa per i consumi ( C ) delle famiglie, degli investimenti delle imprese ( I ), della spesa pubblica ( G ) del settore pubblico ( Stato e pubblica amministrazione ) e dalla differenza tra le esportazioni ( X ) e le importazioni ( Q ) di beni e servizi. La domanda aggregata consente di fornire un'interpretazione ai fenomeni macroeconomici. È una delle componenti dell'equilibrio del sistema economico che, nel modello reddito-spesa, si verifica quando la domanda aggregata ( AD ) eguaglia il reddito nazionale ( Y ).




Domanda aggregata