Porto del Pireo

Il Porto del Pireo è il più grande porto della Grecia. Fin dall'antica Grecia è il porto principale di Atene grazie alla morfologia della costa e alle insenature naturali che creano una diramazione di porticcioli. Nell'antichità il porto è protetto dalle "Lunghe Mura" volute da Temistocle che dal 493 a.C. al 456 a.C. consentono un collegamento sicuro con Atene. Il Pireo si trova a poca distanza dalla capitale greca, circa 10 chilometri, in una zona tra le più popolate dell'Attica. Il caos e il rumore del traffico lo accompagnano in ogni ora del giorno. Gran parte dei turisti che arrivano in aeroporto si recano al porto del Pireo per imbarcarsi verso la meta turistica di destinazione. Il Pireo è facilmente raggiungibile in metropolitana anche da Atene. Il grande porto del Pireo è il punto di partenza dei traghetti per le isole greche ma anche un molo di attracco per le barche a vela e gli yacht privati. Da qui è possibile partire per le mini-crociere sul mar Egeo o noleggiare una escursione privata in alto mare.

PORTO DEL PIREO DI ATENE

Agli occhi dei turisti oggi il Pireo è soltanto un luogo di transito, dimenticandosi della sua antica origine storica. Chi si reca in viaggio culturale può programmare in loco una visita al Museo archeologico del Pireo e al Museo Navale Greco. Da sempre la società greca ha il suo fondamento nella pesca e nel commercio via mare, una visita ai musei del Pireo contribuisce ad avere una visione più ampia della cultura e della storia greca. Una visita ai musei è consigliata anche ai turisti che si trovano in zona soltanto per attendere l'arrivo del traghetto. Una occasione per passare il tempo e per conoscere meglio la cultura greca. Nella zona non mancano i ristoranti a base di pesce dove sostare e riposarsi.

https://www.okpedia.it/porto-del-pireo-atene



Atene

Luoghi e monumenti