OKPEDIA COLLETTORI SOLARI
COLLETTORI SOLARI


Orientamento dei collettori solari

Il rendimento dei collettori solari è determinato dall'angolo di inclinazione e dall'orientazione dei pannelli stessi. È necessario che questi siano installati in modo tale da massimizzare la superficie esposta al sole in modo perpendicolare. In Europa ed in America (più in generale nell'emisfero boreale del globo) l'orientamento dei pannelli solari deve puntare verso sud. I pannelli solari termici devono essere posti in luoghi esposti direttamente al sole, senza alcun ostacolo all'irraggiamento e senza ombre.

Orientamento verso sud ovest

In alternativa al tradizionale orientamento verso sud è possibile seguire un orientamento verso sud-ovest. Secondo l'opinione di alcuni progettisti l'irraggiamento pomeridiano consente di massimizzare il rendimento del collettore. La foschia del mattino ed il clima fresco della notte tendono ad attenuare il calore proveniente dai raggi solari, riducendo il rendimento del pannello solare. Al contrario, nelle ore pomeridiane l'insolazione è maggiore. Orientando i pannelli solari leggermente verso ponente si massimizza il rendimento nella fascia oraria pomeridiana, a scapito di quella meno produttiva della mattina.

Orientamento verso sud est

L'orientamento verso sud est potrebbe sembrare in netta contraddizione con quanto scritto nel paragrafo precedente. Tuttavia, in determinate condizioni meteorologiche locali potrebbe essere razionale orientare i collettori leggermente verso est. Ad esempio, questo può accadere nelle zone in cui le precipitazioni piovose e gli altri ostacoli meteorologici (es. nebbia) si concentrano maggiormente nelle ore pomeridiane. Allo stesso modo, il sito in cui sono installati i pannelli potrebbe consentire lo sfruttamento soltanto nelle ore mattutine a causa della presenza di ostacoli all'irraggiamento solare pomeridiano (zone d'ombra pomeridiane).

https://www.okpedia.it/orientamento-dei-collettori-solari




Collettori solari