Microcomputer Apple

Il primo microcomputer della Apple è nato nel 1976 da un progetto di da Steve Wozniak. Il microcomputer Apple (conosciuto poi come Apple I o Apple 1) è perlopiù una scheda madre con processore MOS 6502 da 1 Mhz di frequenza, una memoria RAM da 4-8 Kb (espandibile fino a 48 Kb) ed una memoria ROM da 8 Kb. Come altri microcomputer di prima generazione è ben diverso dall'aspetto classico dei computer a cui oggi siamo abituati. Non dispone di alcun case (box) esterno. All'acquirente spetta il compito di collocare la scheda madre all'interno di un box metallico e di munirsi degli accessori necessari per il suo funzionamento (tastiera, display video, ecc.).

APPLE I

Non avendo un case metallico il microcomputer Apple non ha un vero e proprio design che lo caratterizza. Nei musei dei computer è frequente vederlo esposto in rudimentali ed artigianali contenitori di legno realizzati dagli utenti. Apple I non comprende né il display, né la tastiera o gli altri accessori. A differenza degli altri microcomputer il prodotto della Apple si distingue però sotto alcuni importanti aspetti.

  • Microcomputer pre-assemblato. È uno dei primi microcomputer ad essere venduto sia in kit di montaggio e sia in una versione già montata (pronta all'uso).
  • Display video a caratteri monocromatici. I risultati delle elaborazioni possono essere stampati su un display video a caratteri monocromatici con una risoluzione di 40x24 caratteri. Apple I può, inoltre, essere collegato ad un qualsiasi televisore tramite l'uscita video.
  • Tastiera alfa-numerica. Il primo microcomputer della Apple è programmato dall'utente tramite l'ausilio di una tastiera estera.
  • Prezzo competitivo. La scelta del processore MOS consente alla Apple di realizzare un prodotto innovativo ad un costo decisamente più basso rispetto alla concorrenza. Nel 1976 i primi microcomputer Apple sono venduti con un prezzo di lancio a partire da 666,66 dollari.

Nel biennio 1976-1977 Apple produce circa duecento pezzi di Apple I. La produzione è perlopiu artigianale ed è inizialmente compiuta dagli stessi fondatori della Apple in un garage di famiglia. Apple I è stato presentato per la prima volta all'Homebrew Computer Club di Palo Alto in California. Al discreto successo ottenuto dal microcomputer Apple I si deve la nascita della omonima casa produttrice di computer Apple.

https://www.okpedia.it/microcomputer-apple



Microcomputer