Johann Karl Rodbertus

Karl RodbertusJohann Karl Rodbertus è un economista e politico tedesco del XIX secolo. Nasce a Greifswald nel 1805. Ha idee nazionaliste e monarchiche. Nel corso della sua vita politica diventa deputato dell'assemblea nazionale prussiana. Successivamente è nominato ministro della cultura e dell'istruzione pubblica della Prussia. È uno dei maggiori esponenti del socialista organicista di Stato. Come riformista propone un modello di socialismo statalista per affrontare le questioni sociali ed evitare l'impoverimento della classe dei lavoratori e le lotte tra le classi sociali. Nella storia del pensiero economico è considerato un precursore di Karl Marx, di cui anticipa la teoria del plusvalore. Muore a Jagetzow nel 1875.

La teoria del valore-lavoro per spiegare lo sfruttamento dei lavoratori

Rodbertus utilizza la teoria del valore-lavoro per spiegare la causa e l'origine dello sfruttamento del lavoro nel sistema capitalistico.

Cosa afferma la teoria del valore-lavoro? La teoria del valore-lavoro di Ricardo afferma che i beni sono prodotti esclusivamente dal lavoro, in modo diretto o indiretto. Il lavoro è l'unica fonte della produzione.

Secondo Rodbertus, nel capitalismo l'accumulazione e la proprietà privata dei mezzi di produzione comprimono il salario al livello del consumo di sussistenza.

la causa dello sfruttamento del lavoro secondo Rodbertus

La differenza tra il prodotto del lavoro e il salario è destinata a pagare il profitto, l'interesse e la rendita fondiaria.

Pertanto, secondo l'autore, la proprietà privata toglie al lavoratore gran parte di ciò che produce.

Nota. Rodbertus anticipa di qualche anno la teoria del plusvalore di Karl Marx.

L'impoverimento della classe dei lavoratori è anche la causa delle continue crisi di sottoconsumo del sistema capitalistico.

l'origine delle crisi economiche da sottoconsumo

Il socialismo organicista di Rodbertus

Rodbertus ha una visione positiva del futuro. Secondo l'autore la divisione del lavoro e il progresso tecnologico migliorano la produttività del lavoro nel corso del tempo.

Quando la produttività del lavoro diventa sufficientemente alta, l'uomo si eleva a un livello economico-sociale superiore, tale da non rendere più necessarie la proprietà privata, la rendita e l'interesse.

Nel futuro la società realizza un nuovo ordine sociale basato sull'uomo e sulla cultura.

Tuttavia, il processo di transizione è molto lungo e possono presentarsi periodi in cui la distribuzione del reddito è ingiusta e iniqua.

Per questa ragione Rodbertus auspica l'intervento immediato dello Stato.

le politiche redistributive e correttive di Rodbertus

La redistribuzione e la fissazione dei prezzi da parte dello Stato

Rodbertus suggerisce di affidare a un'autorità centrale illuminata ( lo Stato ) il compito di decidere i prezzi e redistribuire la ricchezza tra le persone.

Propone la redistribuzione il reddito tramite il sistema fiscale e la tassazione.

Nota. Rodbertus non è un riformista radicale, non chiede l'eliminazione della proprietà privata o delle diseguaglianze. L'autore vuole soltanto ridurre la disuguaglianza della distribuzione del reddito a livelli socialmente più accettabili. Per attuare la redistribuzione si avvale di strumenti fiscali come la tassazione e l'intervento dello Stato nei mercati.

Inoltre, affida allo Stato il compito di regolazione dei prezzi dei beni di consumo e del lavoro .

La differenza tra Rodbertus e Proudhon

Sono entrambi socialisti e riformisti contemporanei che rigettano la lotta di classe ma costruiscono forme di socialismo diverse.

Rodbertus elabora un sistema di socialismo organicista e statalista, in cui lo Stato corregge l'iniqua distribuzione del reddito causata dal capitalismo.

Proudhon, invece, propone un sistema di socialismo libertario, basato sulla libertà individuale.

Le opere di Rodbertus

  1. Le rivendicazioni delle classi lavoratrici ( 1837 )
  2. Per la conoscenza della situazione della nostra economia ( 1842 )
  3. Lettere sociali ( 1850 )

https://www.okpedia.it/johann-karl-rodbertus


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina


Il socialismo

  1. Il pensiero economico socialista
  2. Le origini
  3. La scuola marxista
  4. Karl Marx