OKPEDIA FOTOVOLTAICO
FOTOVOLTAICO

Energia fotovoltaica

L’impianto fotovoltaico, nella sua completezza, è un sistema in grado di trasformare direttamente l’energia solare in energia elettrica grazie all’effetto fotovoltaico. Esso è costituito da moduli fotovoltaici a loro volta costituiti da celle di silicio, un materiale assolutamente naturale, presente nell’argilla, nel quarzo, nel granito e nella sabbia, avente funzione di semiconduttore. Esistono tre diverse tipologie di celle, a seconda del tipo di silicio utilizzato per la loro produzione:

  • Celle di silicio monocristallino che hanno un rendimento energetico intorno al 17%
  • Celle in silicio policristallino, costituite da più cristalli, che hanno un rendimento energetico intorno al 13%
  • Celle in silicio amorfo che non presentano una struttura cristallina ed hanno un rendimento energetico intorno all’8%.

Ciascun chilowatt installato richiede, in genere, 36 celle (modulo fotovoltaico) per una superficie totale quantificabile pari a 7/8 metri quadrati ed ha un costo medio che varia dai 6.000 ai 7.000 euro. L’energia elettrica prodotta dai moduli fotovoltaici è di tipo corrente continua e quindi deve essere trasformata in corrente alternata alla frequenza ed alla tensione di funzionamento della rete pubblica. I moduli fotovoltaici devono essere certificati secondo normativa IEC 61215 che ne determina sia le caratteristiche elettriche sia le caratteristiche meccaniche; l’impianto fotovoltaico deve essere realizzato secondo le normative tecniche previste dall’allegato 1 al D.M. 19 febbraio 2007. L’installazione di un impianto fotovoltaico di potenza inferiore ai 20 kW ed in assenza di vincoli di tipo ambientale, paesaggistico o architettonico, richiede una semplice denuncia di inizio attività D.I.A. al Comune di riferimento (art. 12, C 5 D. Lgs 115/2008). Inoltre, l’art. 11, C 3 del Decreto Legislativo n. 115 del 2008 stabilisce espressamente che l’installazione di impianti fotovoltaici aderenti od integrati nei tetti degli edifici aventi stessa inclinazione e stesso orientamento della falda debba essere considerato intervento di manutenzione ordinaria non soggetto alla disciplina di inizio attività, qualora la superficie dell’impianto non sia maggiore di quella della copertura. Il Decreto Legislativo 387/2003 ha introdotto il Conto Energia, un programma di incentivazione in conto esercizio della produzione di elettricità da fonte solare mediante impianti fotovoltaici permanentemente connessi alla rete elettrica. Tale strumento, disciplinato dal D.M. 19 febbraio 2007, diversifica le tariffe incentivanti, favorendo gli impianti di piccole dimensioni architettonicamente integrati in strutture od edifici ed introducendo un premio per quelli abbinati ad un uso efficiente dell’energia. La contabilizzazione dell’energia generata avviene mediante apposito contatore ed il contributo è conteggiato per ogni kWh prodotto per un arco di tempo pari a 20 anni.

https://www.okpedia.it/energia-fotovoltaica



Fotovoltaico

Altre pagine correlate


Questo sito utilizza cookie tecnici. Sono presenti alcuni cookie di terzi ( Gooogle, Facebook ) per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su OK, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all’uso dei cookie.

Per ulteriori informazioni o per revocare il consenso fai riferimento alla Privacy del sito.