Elasticità incrociata

L'elasticità incrociata è la relazione tra la quantità di domanda di un bene e il prezzo di un altro bene. Dati due beni A e B, il valore dell'elasticità incrociata è determinato dal rapporto tra la variazione percentuale della quantità di domanda del bene A e la variazione percentuale del prezzo del bene B. Il concetto di elasticità incrociata è, quindi, una variazione dell'elasticità della domanda su beni diversi.

ELASTICITA INCROCIATA DELLA DOMANDA

Nel calcolo infinitesimale è possibile calcolare l'elasticità incrociata della domanda mediante la derivata della funzione di domanda Qa del bene A rispetto al prezzo Pb del bene B. L'elasticità incrociata consente di analizzare la relazione tra i due beni. I casi possibili sono i seguenti:

  • Beni sostituti. In caso di elasticità incrociata positiva ( ε > 0 ) i due beni sono beni sostituti poiché un aumento del prezzo Pb del bene B determina l'aumento della quantità di domanda Qa del bene A, e viceversa. In altri termini, quando il prezzo di un bene diventa troppo alto (es. burro) il consumatore lo sostituisce con un bene sostituto (es. margarina). Ad esempio, la carne bovina e la carne suina sono beni sostituti, quando aumenta il prezzo della prima, aumentà la quantità domandata della seconda a parità di prezzo, e viceversa.
  • Beni complementari. In caso di elasticità incrociata negativa ( ε < 0 ) i due beni sono beni complementari poiché un aumento del prezzo Pb del bene B determina la riduzione della quantità di domanda Qa del bene A, e viceversa. In altre parole, quando il prezzo di un bene diventa troppo alto ( es. benzina ) si riduce anche la domanda del bene complementare ( es. automobile ).
  • Beni indipendenti. Nel caso di elasticità incrociata nulla ( ε = 0 ) tra i due beni non sussiste alcuna relazione di interdipendenza. In quest'ultimo caso, quello più frequente nella realtà di tutti i giorni, le variazioni di prezzo Pb del bene B non influisce sulla quantità domandata Qa del bene A.

In conclusione, l'elasticità incrociata è la relazione tra la variazione percentuale della quantità domandata ela variazione percentuale del prezzo di un altro bene. L'elasticità incrociata è particolarmente utile nella classificazione merceologica dei beni nei vari settori e comparti industriali e nell'analisi della concorrenza di mercato di un'azienda.

Elasticità incrociata dell'offerta. L'elasticità incrociata può essere utilizzata sia dal lato della domanda e sia dal lato dell'offerta, in quest'ultimo caso l'elasticità incrociata dell'offerta consiste nel mettere in relazione tra la quantità offerta di un bene e il prezzo di un altro bene.

https://www.okpedia.it/elasticita_incrociata



Elasticità della domanda

Elasticità dell'offerta