ENERGIA EOLICA ( WIND FARM )

Eolico

EOLICOL'eolico è la tecnologia che utilizza l'energia eolica per produrre elettricità. La tecnologia eolica consiste in aerogeneratori in grado di intercettare la forza del vento trasformandola in lavoro. Gli spostamenti delle masse d'aria contengono una grande quantità di energia sotto forma di energia potenziale, energia cinetica ed energia termica. Ogni aerogeneratore è composto da una struttura portante (palo), dalle pale e da un rotore. Sono molto diffusi gli aerogeneratori a tre pali. L'energia cinetica del vento spinge le pale dell'aerogeneratore traformandosi in energia meccanica ed infine in energia elettrica tramite una turbina. Un parco eolico è composto da un insieme di aerogeneratori posti nelle immediate vicinanze. I parchi eolici possono essere installati sulla terraferma o sul mare (eolico off-shore). Sulla terraferma i luoghi più idonei alle installazioni eoliche sono le zone più ventilate come le coste e le colline. L'eolico appartiene alle tecnologie verdi ed alle energie rinnovabili. La tecnologia eolica consente di produrre energia elettrica a basso impatto ambientale. La tecnologia è, tuttavia, criticata per l'impatto sul paesaggio e per la scarsa continuità della forza del vento.

Fonte di energia rinnovabile

VENTOLe tecnologie eoliche sfruttano l'energia contenuta nello spostamento delle masse d'aria. I raggi solari riscaldano la superficie e l'atmosfera terrestre in modo disomogeneo. Ad esempio, soltanto una faccia del pianeta è irraggiata, mentre l'altra è al buio, in alcune zone i raggi solari cadono perpendicolari ( equatore ) in altre sono obliqui, il mare tende a riscaldarsi più lentamente rispetto alla terraferma, ecc. Ne consegue il formarsi di zone atmosferiche in cui l'aria è più calda, altre dove l'aria è più fredda. L'aria calda tende a spostarsi verso l'alto, lasciando una zona di bassa pressione al di sotto. Le masse d'aria nelle zone più fredde, dove permane una situazione di alta pressione, tendono quindi a spostarsi verso quelle a bassa pressione, dando luogo al vento. Gli spostamenti d'aria sono molteplici e possono avvenire per varie cause. Ad esempio, una volta giunta nell'alta atmosfera l'aria calda si raffredda, ricadendo verso il basso. La morfologia del territorio influisce sensibilmente sul moto, sulla direzione e sulla potenza dei venti. La presenza di ostacoli naturali ( montagne, boschi, ecc. ) o artificiali ( città ) può ostacolare lo spostamento delle masse d'arie, rendendo impossibile qualsiasi forma di sfruttamento. Per questa ragione la tecnologia eolica è impiegata soltanto dove il vento soffia più forte e in modo continuo, come nelle coste marine, nelle zone collinari o in mare aperto.

Storia dell'energia eolica

Fin all'antichità l'uomo sfrutta la forza del vento. Nell'antico Egitto le prime imbarcazioni fluviali e marine sono spinte dalla forza del vento. Per molti secoli l'unica fonte di energia per spostarsi sul mare è l'energia eolica. Spinto dal vento l'uomo ha commerciato le merci e scambiato la propria conoscenza con altri popoli lontani, scoprendo nuove terre e nuovi continenti, come già visto nei capitoli di storia di okpedia. La forza del vento è anche utilizzata per altri scopi. Ad esempio, i vecchi mulini a vento trasformano l'energia eolica in energia meccanica, nel moto delle macine e la utilizzano per macinare il grano, per produrre l'olio dalle olive oppure per pompare l'acqua dai pozzi sotterranei. Nel Novecento la forza del vento è utilizzata anche per la produzione di energia elettrica tramite la tecnologia eolica.

Eolico sul mare ( off-shore )

WIND FARM OFF-SHORE ( EOLICO SUL MARE )

Le wind farm off-share ( eolico off-shore ) hanno rendimenti particolarmente elevati. L'assenza di ostacoli ( montagne, edifici, ecc. ) consente agli aerogeneratori eolici off-shore di sfruttare il flusso delle masse d'aria in modo diretto, senza le deviazioni artificiali e naturali che, invece, caratterizzano il vento sulla terraferma. Le piattaforme eoliche offshore rappresentano l'ultima evoluzione della tecnologia eolica. Gli impianti eolici off-shore hanno, inoltre, il vantaggio di ridurre impatto ambientale sul paesaggio terrestre. L'impatto è minimo proprio per l'essere stati costruiti in alto mare e lontani dalla costa. Come si può notare nella foto di okpedia, la superficie marina è piatta ed è priva di qualsiasi ostacolo per il vento.

 
 
commenti



faq

  1. Quali paesi usano l'eolico? Molti paesi del nord europa sfruttano i forti venti per generare energia. Nell'immaginario collettivo è facile che venga in mente l'Olanda e i suoi storici mulini a vento, in realtà il paese a più largo consumo di energia eolica è invece la Danimarca, seguita da Germania, Olanda e Spagna. È fondamentale e importante per gli impianti eolici che il vento oltre ad essere forte sia anche costante, caratteristiche tipiche dei venti del Mar del Nord.