Arte preistorica

L'arte è una forma di espressione dell'uomo e, come tale, possiamo ritrovarla anche agli albori della storia dell'umanità. Fin dalla preistoria l'uomo ha imparato ad utilizzare la rappresentazione artistica per i riti magici o religiosi. L'arte preistorica non si distingue dall'arte moderna. In ogni epoca storica l'arte è connessa all'ambiente e alla realtà osservata, interpretata e trasposta in espressione dall'uomo. Le prime forme d'arte sono sviluppate nel paleolitico (pitture rupestri e scultura) e nel neolitico (costruzioni megalitiche).

Arte paleolitica

Le prime testimonianze d'arte in nostro possesso risalgono al paleolitico. L'uomo preistorico ha tramandato nei millenni la propria vita quotidiana grazie alle pitture all'interno delle caverne. Le pitture avevano prevalentemente una funzione propiziatoria per la caccia e per la fecondità. Non avevano, invece, una funzione decorativa. In quanto gran parte, le pitture preistoriche parietali erano celate nelle zone più profonde ed oscure della grotta. Questo lascia pensare ad un accesso riservato a pochi eletti. Probabilmente il compito di interpretare la realtà circostante (ambiente) e trasformarla in espressione artistica era affidato allo stregone.

Pittura preistorica

L'arte pittorica preistorica ha luogo prevalentemente nelle caverne sotto forma di "dipinti rupestri". L'uomo preistorico non aveva grandi strumenti a propria disposizione. Realizzava i dipinti con le dita della mano o con pennelli grezzi di origine animale o vegetale.

Scultura preistorica

Un'altra forma d'arte del paleolitico è la scultura di figure femminili dall'aspetto tondeggiante, realizzate con punte di pietra o di osso, le quali raffiguravano la fertilità. Le piccole statuette dalla forma femminile sono caratterizzate da forme abbondanti del seno, dei fianchi e del ventre. Come per la pittura anche la scultura preistorica non sembra avere una funzione decorativa bensì propiziatoria.

Arte neolitica

Nel neolitico la storia dell'arte si arricchisce con la nascita delle prime costruzioni monumentali. Le costruzioni sono realizzate con grandi blocchi di pietre e sono conosciute con il nome di "monumenti megalitici" (il termine deriva dal greco "mega"=grande e "litos"=pietra). Un esempio di costruzioni megalitiche sono i menhir, i dolmen e i cromlech.

( okpedia )

condividi
 
 
commenti