Successione

La successione è il passaggio di un diritto da un soggetto titolare a un soggetto subentrante in un rapporto patrimoniale. La successione può essere di due tipologie:

  • Successione inter vivos. Si definisce successione tra vivi (o inter vivos) la successione di beni tra due soggetti in vita (es. donazione). La successione inter vivos è tipica dei contratti.
  • Successione mortis causa. Si definisce successione per causa morte (o mortis causa) la successione di beni tra un soggetto defunto (de cuius) e un soggetto erede. Il soggetto vivente subentra nella titolarità dei rapporti giuridici attivi e passivi nei modi previsti dalla legge.

Le successioni sono disciplinate dagli articoli 456-768 nel secondo libro del codice civile e dagli articoli 768-809 in materia di donazioni. La sostituzione dei soggetti nella titolarietà del rapporto giuridico non è uniforme. In generale, nel diritto civile si parla di successioni per indicare tutte le diverse tipologie e le diverse forme di successioni. Le principali successioni nel diritto civile sono la successione legittima, la successione necessaria e la successione testamentaria. Le successioni a titolo universale riguardano la totalità dei rapporti giuridici del defunto (de cuius) trasmessi agli eredi. Le successioni a titolo particolare, invece, riguardano la trasmissione di un singolo rapporto giuridico a un legatario.

https://www.okpedia.it/successione


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina


Successioni