OKPEDIA BABILONESI

Secondo impero babilonese

Il secondo impero babilonese (o impero assiro-babilonese, o impero neobabilonese) sorge dopo circa 400 anni di dominazione dei Cassiti sulla città di Babilonia. Nel 646 a.C il caldeo Nabopolassar si autoproclama re di Babilonia iniziando un piano di riconquista delle regioni della Mesopotamia, della Siria e della Palestina. L'impero babilonese raggiunge il suo apice nel 612 a.C. con il regno di Nabucodonosor II quando i babilonesi riescono a sconfiggere l’Egitto e a distruggere Gerusalemme. Durante il regno Nabucodonosor II i babilonesi conoscono un periodo di dominio e di ricchezza. In questi viene eretta la leggendaria Torre di Babele e molte altre opere monumentali ed urbanistiche a Babilonia. Per quasi un secolo l'impero neobabilonese controlla tutti i territori della Mesopotamia, fino al 538 a.C. quando l'invasione dei persiani, guidati dal re Ciro il Vecchio, occupa Babilonia e sottomette tutti i territori della Mesopotamia.

https://www.okpedia.it/secondo_impero_babilonese



Babilonesi

Scienza

Arte e architettura

Mitologia/Religione babilonese

Bibliografia


Questo sito utilizza cookie tecnici. Sono presenti alcuni cookie di terzi ( Gooogle, Facebook ) per la personalizzazione degli annunci pubblicitari. Cliccando su OK, scorrendo la pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera acconsenti all’uso dei cookie.

Per ulteriori informazioni o per revocare il consenso fai riferimento alla Privacy del sito.