OKPEDIA ECONOMIA

Economia come scienza positiva o normativa

Per scienza positiva si intende una scienza empirica che aspira ad analizzare "ciò che effettivamente è", ossia i fenomeni come essi si presentano. In quest'ambito di studio è solito trovare teoremi e definizioni. Appartengono a questo ramo di studio le materie economiche come la microeconomia, l'econometria ecc.

Economia come scienza normativa

Per scienza normativa si intende lo studio finalizzato a individuare "ciò che dovrebbe essere", ossia gli interventi e i precetti necessari per raggiungere determinati obiettivi socioeconomici. In quest'ambito di studio è solito trovare consigli empirici e precetti. Appartengono a questo ramo di studio le materie economiche come la politica economica, le scienze delle finanze ecc. Secondo l'economica Jan Timbergen mentre l'indagine analitica dell'economica considera tutte le variabili come date e note, in base all'osservazione della realtà, l'indagine normativa individua alcune variabili strumento e analizza come la modifica di queste da parte del policy maker possa indirizzare l'economica verso il raggiungimento di determinati obiettivi socioeconomici (vedi analisi di Jan Tinbergen).

Conclusione

Nel suo campo di studio l'economia comprende sia il ramo positivo sia quello normativo. L'uno non esclude l'altro. Senza teoremi e teorie sarebbe complicato elaborare precetti e consigli. È quindi opportuno distinguere le scienze economiche positive da quelle normative soltanto per il diverso livello di astrazione, maggiore nelle scienze positive e minore in quelle normative.

https://www.okpedia.it/economia-come-scienza-positiva-o-normativa


Segnala un errore o invia un suggerimento per migliorare la pagina